Terremoto in Toscana, epicentro tra le province di Massa Carrara e Lucca

Casola in Lunigiana, Minucciano e Piazza al Serchio sono i comuni colpiti dalla scossa di magnitudo 3.2 di questa notte

La Lunigiana e la Garfagnana questa mattina si sono svegliate presto, pochi minuti prima delle 6, allarmate da una scossa di terremoto che ha fatto tremare la popolazione locale nel raggio di una trentina di chilometri rispetto all’epicentro del sisma. Grande paura, ma ancora non sono stati segnalati danni o feriti.

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato nelle prime ore del mattino un sisma di magnitudo 3.2 a una profondità di 6 chilometri con epicentro nei comuni lucchesi e massesi di Casola in Lunigiana, Minucciano e Piazza al Serchio.

Articoli correlati

Back to top button