Paura a Marradi, terremoto di 3.6 al confine tra Toscana ed Emilia Romagna

Scosse di terremoto al confine tra Toscana ed Emilia Romagna. Avvertita chiaramente a Marradi (FI).

La scossa di questa sera è stata registrata alle 20.46 dalla Rete Sismica Nazionale dell’Ingv con un magnitudo 3.6 ad una profondità di 6 chilometri, con epicentro nel comune di Tredozio (Forlì Cesena) al confine con il Comune di Marradi.

Nel pomeriggio c’era già stata una scossa di magnitudo 3.3 ad una profondità di 5 chilometri, con epicentro nello stesso comune. Molto lo spavento della popolazione della frazione di Lutirano nel Comune di Marradi.

“Al momento – avverte Angelo Bassi, consigliere della Metrocittà delegato alla Protezione civile – sulla base delle informazioni raccolte in coordinamento con l’Unione Comuni del Mugello, Comune di Marradi e Sala Operativa dei Vigili del fuoco, non si registrano danni a persone o cose. Continuano le verifiche da parte della Sala operativa della Protezione civile Metrocittà in collaborazione con le altre sale operative istituzionali”.

Articoli correlati

Back to top button