15 marzo, Confconsumatori onora la Giornata mondiale dei consumatori lavorando

L’obiettivo è contribuire a superare la crisi e difendere i diritti dei consumatori

Oggi, domenica 15 marzo, Giornata mondiale dei consumatori voluta dal presidente Kennedy, Confconsumatori onora i consumatori lavorando in favore dei cittadini consumatori italiani, anziché limitarsi a ricordarla.

«Il passaggio on line dei servizi offerti dall’associazione – fanno sapere da Confconsumatori – non ferma la voglia dei volontari e dei dirigenti di dare una mano per far uscire il Paese della crisi e di difendere, anche con questa nuova modalità operativa, i diritti dei consumatori. Ai problemi quotidiani di utenza e consumo, si aggiungono ora le peculiari avversità prodotte dal contagio del Coronavirus. Fra questi, molte sono le segnalazioni di tentativi di aumento speculativo dei prezzi. In questo caso, oltre che segnalare gli abusi alle Forze dell’ordine, i cittadini potranno scrivere a legali@confconsumatori.it».

Nel fine settimana, e anche nella giornata odierna, le sedi aperte on line hanno ricevuto centinaia di richieste di assistenza e tutela ai numeri di telefono e agli indirizzi email dedicati, che possono essere reperiti sul sito www.confconsumatori.it e per la Toscana, in particolare, anche su  www.confconsumatoritoscana.it.

«I consumatori – dice la presidente nazionale di Confconsumatori, Mara Colla – devono anche capire il potenziale dirompente che hanno come categoria economica, prendere consapevolezza dei lori diritti e della loro forza. Inoltre la situazione attuale fa comprendere quanto la categoria dei consumatori, se consapevolmente organizzata, potrebbe incidere sui mercati e sulle scelte economiche governative. Infatti nell’ultima settimana il prezzo dei carburanti è calato a picco di quasi 30 centesimi al litro: basterebbe che i consumatori decidessero di scioperare per far cambiare qualsiasi prezzo e qualsiasi impresa. Del resto Confconsumatori è nata a Parma nel 1976 proprio per lo sciopero di protesta conseguente al rincaro del parmigiano. Ringraziamo tutti i nostri associati e i cittadini che ci stanno chiamando in questi giorni per avere contezza dei loro diritti. Confconsumatori onora così la Giornata mondiale dei consumatori, con la voglia di uscire da questo brutto momento».

Tag
Back to top button
Close