MUSICA – A Lucca torna Acoustic Blues Festival con le eccellenze italiane del blues

Doppio appuntamento sabato 12 e domenica 13 febbraio al Foro Boario

Ritorna in presenza nella sua sede storica del Foro Boario l’Acoustic Blues Festival, giunto alla sua quinta stagione, dopo l’edizione 2021 in diretta streaming. L’evento, che rientra nel calendario Vivi Lucca, precede di qualche mese il Luccabluesfestival e si svolgerà il 12 e 13 febbraio prossimi, dedicato alle eccellenze italiane di livello internazionale.

Sul palco si esibiranno sabato12 febbraio Mauro e i briganti (Mauro Briganti chitarra e voce, Marco Bachi contrabasso, Matteo Sodini batteria) e Dany Franchi, considerato uno dei migliori e più promettenti musicisti blues della sua generazione. Nel 2014, in Ohio, registra l’album I Believe insieme a Sean Carney, vincitore dell’”International Blues Challenge” e tra il 2016 e il 2017, con la sua musica partecipa a prestigiosi festival del blues in tutto il mondo. Al Foro Boario sarà accompagnato dalla sua band con Michael Tabarroni al basso, Manuele Ghirlanda alle tastiere, Marcello Borsano alla batteria.

Domenica 13 febbraio sarà la volta di Fabrizio Poggi sul palco del Foro Boario. Cantante, armonicista e scrittore, nominato ai Grammy Awards 2018 (secondo dopo i Rolling Stones), premio Oscar Hohner Harmonicas, due volte candidato ai Blues Music Awards (gli Oscar del blues), candidato ai Blues Blast Music Awards, vincitore di numerosi Jimi Award (gli Oscar della prestigiosa rivista Blues411), eletto artista dell’anno dalla prestigiosa rivista americana Bluebird Reviews, è tra i bluesmen italiani più conosciuti e stimati in America. Fabrizio si esibirà con la sua band: Enrico Polverari alla chitarra e voce, Tino Cappelletti al basso e voce, Gino Caravieri alla batteria.

L’ingresso alle due serate è libero ed è obbligatorio esibire il Greenpass all’entrata. L’area concerti sarà aperta a partire dalle 20.45, mentre l’inizio del concerto è previsto alle 21.30: si consiglia di arrivare in anticipo per evitare affollamenti.

Articoli correlati

Back to top button