SIENA – La Virtus continua la marcia perfetta in campionato: battuta Montevarchi

Webkorner Sici Montevarchi – Acea Virtus Siena 48-60 (16-20; 25-33; 36-45)

Vittoria importante per la Virtus, che vince in trasferta a Terranuova Bracciolini contro la Webkorner S.I.C.I. Montevarchi con il punteggio di 48-60, proseguendo nel cammino perfetto in serie C Gold, con 6 vittorie su 6. Una partita messa sui giusti binari già nel primo tempo dai rossoblu, capaci di imporsi nel finale grazie a una grande difesa che non ha mai permesso ai padroni di casa di avvicinarsi nel punteggio.

Nel primo quarto regna il totale equilibrio: in avvio la Virtus si appoggia spesso ai propri lunghi, Olleia e Ndour, molto attivi anche a rimbalzo offensivo, mentre per la Fides è Provvidenza a caricarsi l’attacco sulle spalle. L’Acea prova a dare un mini-strappo con i recuperi e i canestri di Olleia, ma la Webkorner risponde subito impattando con la tripla di Bonciani. È soltanto nell’ultimo minuto che la Virtus, con il jumper dalla media di Nepi, riesce a prendere due possessi di vantaggio, con la prima frazione che si conclude sul 16-20.
Il secondo quarto si apre con tanti errori al tiro da entrambe le parti: è il canestro dalla media di Lazzeri a sbloccare le squadre dal campo dopo 3 minuti di gioco. La Virtus è brava a reggere in difesa e costruisce un break toccando il +9 (23-32) con il gioco da tre punti di Imbró. I rossoblu non riescono ad allungare ma concedono pochissimo ai padroni di casa, con le squadre che tornano negli spogliatoi all’intervallo lungo sul 25-33.
Il terzo periodo si apre come il secondo per l’Acea, con una sterilità offensiva che si protrae per oltre 2 minuti e mezzo prima che Nepi apra le danze con uno dei suoi classici jumper. La Virtus rimane comunque concentrata in difesa, concedendo soltanto un canestro alla Fides, che non riesce a smuovere il tabellino per diversi minuti. Nepi segna la tripla del +12 Acea, ma i rossoblu non riescono a scappare a causa delle reazione dei padroni di casa, che tornano fino a -7 (32-39) con il canestro di Caponi. La Virtus costruisce buoni tiri ma litiga con il ferro; dopo diversi minuti a secco è Imbró a muovere la retina dai 6.75 per il nuovo +10 ospite. È ancora Caponi a segnare per Montevarchi e riportare i suoi a -7, ma il canestro di Olleia sulla sirena permette ai rossoblu di chiudere la terza frazione sul 36-45.
Nell’ultimo quarto la Virtus amministra il vantaggio. La difesa dei ragazzi di coach Spinello è perfetta, e a metà quarto l’Acea piazza il parziale decisivo volando a +13 con i canestri di Lenardon e Nepi. Gli attacchi si fermano per qualche minuto ma ai rossoblu va bene così: Montevarchi non riesce più a segnare e i virtussini conquistano la vittoria con il punteggio di 48-60.

Prossimo impegno per l’Acea nel turno infrasettimanale di mercoledì 7 Aprile alle 21.15, quando i rossoblu torneranno al PalaPerucatti per ospitare la Amen Arezzo.

MONTEVARCHI:  Provvidenza A 27, Hasanaj, Caponi 5, Baldinotti 2, Malatesta A, Dainelli, Provvidenza G 2, Gialli 6, Sereni, Ndaw 3, Malatesta G, Bonciani 3. All. Paludi.

ACEA VIRTUS: Berardi, Bartoletti, Cannoni, Lazzeri 5, Bianchi ne, Olleia 16, Lenardon 4, Imbró 13, Ndour 3, Nepi 17, Braccagni, Bovo 2. All. Spinello.

Articoli correlati

Back to top button