FIRENZE – Elezioni regionali: con Paolo Amato il cambiamento della Toscana parte da Firenze

Candidato al Consiglio regionale nella circoscrizione 1 per la Lega

Da sempre attivo in politica sul territorio fiorentino, Paolo Amato, oggi imprenditore, è stato consigliere comunale e senatore.

Alle imminenti elezioni regionali del 20 e 21 settembre Paolo Amato, candidato al Consiglio regionale della Toscana nella circoscrizione Firenze 1 con la Lega, porta in campo il suo “progetto-programma elettorale” di rilancio e valorizzazione di “Firenze Capitale della Toscana”.

Una dichiarazione d’intenti, fatta di interventi programmatici all’insegna dello sviluppo infrastrutturale e dell’occupazione, in primis attraverso il potenziamento dell’aeroporto Amerigo Vespucci e il completamento dell’Alta Velocità ferroviaria, fin da subito cavalli di battaglia di Paolo Amato che, al centro dell’agenda mette l’emergenza economica e sociale a Firenze e in Toscana.

Oltre ad infrastrutture e investimenti sono diversi i temi sul piano politico della tradizione di centrodestra proposti dal candidato leghista. Tra questi spiccano iniziative politiche a sostegno di sicurezza e legalità con la creazione di un centro regionale per il rimpatrio dei clandestini e di un coordinamento regionale tra Forze dell’Ordine e operatori della sicurezza, al fine di garantire una maggiore efficienza e sinergia nel presidio del territorio. Sul piano economico particolare rilievo è dato all’esigenza di supportare concretamente imprese e attività produttive fiorentine, fortemente colpite dall’emergenza sanitaria, per mezzo di incentivi finanziari e fiscali, riducendo la tassazione e istituendo un fondo regionale a sostegno.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close