FIRENZE – Approvate dal Consiglio metropolitano variazioni al Dup 2022-24 e al bilancio di previsione

Su proposta della consigliera delegata al Bilanco Brenda Barnini, Vice Sindaco dell Città Metropolitana di Firenze, il Consiglio della Metrocittà ha approvato l’aggiornamento del Documento unico di programmazione 2022-2024, che si compone di una sezione strategica e di una sezione operativa suddivisa in una prima parte in cui sono individuati gli obiettivi operativi annuali da raggiungere e in una seconda parte contenente almeno la programmazione dettagliata delle opere pubbliche, del fabbisogno di personale e delle alienazioni e valorizzazioni del patrimonio. Approvate anche variazioni al Bilancio 2021-2023.

Partendo dalla delibera riguardante la nota d’aggiornamento del Dup 2022-24, che interessa tutti i macro-aggregati del Documento e dal quale nasce il prossimo bilancio di previsione in approvazione mercoledì 22 dicembre 2021, il Consiglio si è espresso favorevolmente (contrari i gruppi d’opposizione Centrodestra per il Cambiamento e Territori Beni Comuni).
Tra i punti l’adeguamento del Piano triennale delle opere pubbliche con lo slittamento di alcune opere legate all’edilizia scolastica e alla viabilità al 2022, poiché non si concluderanno entro il 2021 le procedure per le relative gare d’appalto; mentre per il 2022 sono stati inseriti nuovi interventi di miglioramento e messa in sicurezza strade, ponti e viadotti con 17 milioni e 893 mila euro messi a disposizione dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili.
Circa il Piano triennale del fabbisogno del personale invece, al fine di rafforzare il reparto tecnico, in particolare con l’obiettivo di essere preparati a cogliere le opportunità del Pnrr, verranno inserite tre nuove risorse di cui una con funzioni in materia ambientale. Nella nota si segnala anche l’inserimento di un servizio di manutenzione del Sistema Integrato per la supervisione del traffico. Infine, previsto per il 22 dicembre il Consiglio relativo alla discussione del prossimo Bilancio di previsione.
Per quanto riguarda invece il bilancio di previsione 2021-2023, sono state discusse alcune variazioni, presentate dalla Vice Sindaco Barnini. Innanzitutto, le entrate tributarie si attestano a 4 mln 97 mila euro con un ritocco delle previsioni in positivo di circa 97 mila euro, in particolare provenienti da Rc Auto e Ipt (Imposta Provinciale di Transizione).
Variazione in positivo di 181 mila euro anche per le entrate da trasferimenti correnti, mentre quelle extratributarie aumentano di 1 mln 792 mila euro: 1 milione 444 mila euro provenienti da attività di controllo e repressione delle irregolarità e degli illeciti, 128 mila euro per Cosap (Canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche), 73 mila euro per maggiori accessi da Palazzo Medici Riccardi e circa 27 mila 400 euro per maggiori introiti dalle locazioni attive di immobili.
Aumenta anche la spesa corrente di 1 mln 772 mila euro principalmente per la manutenzione ordinaria delle reti viarie, a cui si aggiunge l’erogazione di nuove risorse per la cultura sul 2021: 150 mila euro per la Fondazione Palazzo Strozzi e 50 mila euro per finanziare l’iniziativa F-Light – Firenze Light Festival. Diminuiscono invece sia le entrate in conto capitale di circa 14 milioni sia la spesa in conto capitale di 10 milioni circa. Nello specifico, slittano al 2022 le opere di messa in sicurezza per i cantieri della terza corsia autostradale dell’A1, la realizzazione della strada nel Comune di Sesto Fiorentino, funzionale al nuovo polo scolastico, tra l’Istituto Agnoletti e il Cnr, oltre ai 300 mila euro per la Variante Chiantigiana da Grassina sulla Sr 222. Vengono inoltre anticipate dal 2022 al 2021 le risorse di entrate e spesa per complessivi 366 mila euro riguardanti la ciclopista sull’Arno nel tratto Signa-Montelupo.
Infine, saranno finanziate sul 2021 con fondi propri, le spese di progettazione di alcuni interventi in ambito viabilità per marciapiedi e rotatorie per un totale 230 mila euro.
Si anticipa sul 2021 con fondi propri il finanziamento pari a 4 milioni e 465 mila riguardante i lavori di adeguamento per gli istituti scolastici Leonardo da Vinci e Fermi: risorse coperte dal Ministero dell’Istruzione, ma che vanno anticipate poiché il primo e secondo lotto di ciascun intervento devono essere appaltati insieme entro agosto 2022.

Con l’aggiornamento del Dup sono stati spostati dal 2021 al 2022 i seguenti interventi:

Adeguamento sismico Porta Romana per euro 1.000.000,00;
Percorso pedociclabile Signa Montelupo lotto A per euro 495.645,00;
Percorso pedociclabile Signa Montelupo lotto B per euro 682.550,00;
Adeguameto antincendio Vasari sede per euro324.374,00;
Miglioramento sismico e adeguamento normativo antincendio dell’edificio di via Fabiani per euro 3.360.000,00;
Adeguamento anticnendio Brunelleschi/Ferrais/Pontormo per euro 2.514.494,84;
Scala di Palazzo Medici Riccardi (lotto II) per euro 3.879.609,80;
Palestra Chino Chini per euro 1.275.212,50;
Consolidamento solai succursale Vasari: euro953.462,96;
Restauro conservativo facciata Palazzo Medici Riccardi per euro 2.000.000,00;
Restauro IV piano Istituto Dante:euro 400.000,00;
Nuova sede Pascoli – Polo San Salvi: euro 4.054.000,00;
Ferraris completamento edificio bio euro 3.327.272,73;
Meucci Galilei bonifica terreni euro 2.200.000,00
Costruzione nuovo polo scolastico Meucci / Galilei euro 39.978.085,13
Lavori variante di Grassina Lotto 2 per euro 8.959.474,83
Inseriti i seguenti nuovi interventi:

Nuova rotatoria intersezione Sp 129/503 Scarperia San Piero per euro 400.000,00;
Nuova rotatoria intersezione Sp 41/Sr 302 Sagginale Borgo San Lorenzo per euro 500.000,00
Nuova rotatoria intersezione Sp 551 viale Beato Angelico Vicchio per euro 400.000,00;
Nuovo marciapiede zona stazione Sp 551 Vicchio per euro 100.000,00;
Nuovo innesto tra Sp 91 e Ss 67 sulla Sp 91 Rufina per euro 200.000,00
Nuova rotatoria intersezione Sp 116 via Greta Firenzuola per euro 400.000,00;
Nuova rotatoria intersezione Sp 503 Palagio Scarperia San Piero per euro 400.000,00;
Marciapiede Sp 41 dicomano per euro 120.000,00;
Nuovo marciapiede lotto 2 urbano Sp 83 pelago per euro110.000,00;
Nuova rotatoria Sp 92 mercatale san casciano per euro400.000,00;
Marciapiede loc. Quadalto Sp 477 palazzuolo sul senio per euro400.000,00
Nuova rotatoria intersezione Sp 15/60/61 fucecchio per euro525.000,00
Nuovo innesto sulla circonvallazione di impruneta Sp 69 Impruneta per euro 400.000,00
Lavori nuova rotatoria intersezione Sp 51 con via Caiani Borgo san Lorenzo fin. Av. Ec. per euro 450.000,00
Sr 302, km 29+430, manutenzione straordinaria del ponte a travata in c.a. sulla Sieve in Comune di Borgo San Lorenzo per euro 3.500.000,00;
Sr 302, km 27+930, ricostruzione nuovo attraversamento in sostituzione del ponte a graticcio in c.a. nel Comune di Borgo San Lorenzo per euro 1.413.331,42;
Sr 302, km 51+400, Manutenzione Straordinaria del ponte ad arco in muratura in Loc. Casaglia nel Comune di Borgo San Lorenzo per euro 325.000,00,
Interventi per la messa in sicurezza di ponti e viadotti MIT 4 per euro 17.893.219,58
Lavori per la nuova Ciclovia del Sole Firenze Verona per euro 1.247.980,00

Con la variazione approvata del bilancio di previsione 2021-2023, è stato adeguato lo stanziamento delle entrate tributarie con una variazione di +4.097.984,62 euro. In particolare, sulla base dell’andamento degli incassi e del raffronto con le precedenti annualità, si è proceduto a incrementare la previsione di entrate per Rc Auto e per Ipt.

E’ stato adeguato lo stanziamento delle entrate da trasferimenti correnti, prevedendo una variazione positiva netta, pari a 181.036,03 euro.

Lo stanziamento complessivo delle entrate extratributarie aumenta complessivamente di 1.792.075,16 euro, di cui le principali voci relative a maggiori entrate sono le seguenti: 1.444.615,35 euro per proventi derivanti dall’attività di controllo e repressione delle irregolarità e degli illeciti, 128.173,00 euro per Cosap, 73.000,00 euro per maggiori accessi ai quartieri monumentali di Palazzo Medici Riccardi e 27.400,00 euro per maggiori introiti da locazioni attive di immobili.

La spesa corrente varia da 154.059.699,01 euro a 155.831.835,57 euro, con un incremento netto di 1.772.136,56 euro. Le variazioni più significative, oltre agli storni, sono legate alle maggiori spese per la manutenzione della rete viaria ordinaria. Sono state, in particolare, iscritte sulla competenza 2021 maggiori entrate per euro 169.014,79, relative a trasferimenti da Comuni ed Unioni di Comuni per il 50 per cento dei proventi da sanzioni per violazioni ai sensi dell’art. 142, c. 12 bis, del Codice della strada, che sono andate a finanziare la manutenzione ordinaria della rete viaria (strade regionali e provinciali).

In ambito culturale, si è previsto sul 2021 un contributo alla Fondazione Palazzo Strozzi di euro 150.000,00 e si è finanziata l’iniziativa F_Light festival luci per euro 50.000,00. Si è provveduto al finanziamento delle stesse utilizzando quota parte del trasferimento già previsto in materia di turismo dal Ministero per i beni e le attività culturali.

Tra le maggiori spese finanziate sul 2021 con fondi propri, risultano, in particolare, le seguenti:

Spese per acqua – Istruzione, 200.000,00

Incarico progettazione impianti edificio località “Il Burchio”
60.000,00

Servizi ausiliari di pulizie per scuole: 46608,09
20796
Incarichi di progettazione per realizzazione montacarichi archivio e nuova compartimentazione: 30.000,00

Totale: 336.608,09

Sono stati operati spostamenti di entrata/spesa con slittamento al 2022 per complessivi 14.221.667,51 euro

E’ risultato necessario, invece, anticipare sul 2021, con fondi propr, il finanziamento di due interventi, per 4.465.339,18 euro, relativi all’adeguamento sismico del Liceo L. Da Vinci e dell’Istituto Fermi (lotti 1).

Con la manovra in approvazione viene applicato e disapplicato al Bilancio 2021 avanzo rispettivamente, per 5.871,22 euro e 28.902,04 euro. Conseguentemente, l’avanzo applicato al bilancio 2021 passa da 29.427.503,14 euro a 29.404.472,32 euro.

Articoli correlati

Back to top button