Firenze, anche i vini di Poderi Borselli in mostra a Vini Migranti

I vini di Poderi Borselli si mettono in mostra a Vini Migranti. L’azienda biologica di Montegiovi, nel comune grossetano di Castel del Piano, sabato 22 e domenica 23 gennaio, parteciperà alla terza edizione dell’importante fiera che accoglie a Firenze, nelle ex Scuderie Granducali, i produttori di vino provenienti da tutto il mondo.

Migranti è una mostra mercato dove degustare i vini e acquistarli direttamente dal produttore, ma anche dove scoprire le storie delle aziende vitivinicole.

La filosofia aziendale di Poderi Borselli è totalmente volta al biologico, al rispetto della natura e al minor impatto ambientale possibile. L’azienda attua metodi di risparmio idrico, produce vino e olio con tecniche di coltura biodinamiche. È  pluripremiata per la qualità delle produzioni e per le pratiche di efficienza energetica.

“Nella produzione di vino si introducono presse molto delicate per l’estrazione del mosto, – spiega il titolare Davide Borselli – il ghiaccio secco per le fermentazioni e i tonneau di rovere per vinificare e invecchiare i vini. Tutto deve essere il più naturale possibile, pochissime aggiunte di SO2, anche in annate particolarmente difficili, sedimentazioni naturali e fermentazioni spontanee”.

I vini di Poderi Borselli che saranno in degustazione a Firenze a “Vini Migranti” sono quattro: si tratta di “Ostro bio 2021”; “Intregona bio 2021”, “Marracone bio 2021”; “Anfiteatro bio 2019”.

Articoli correlati

Back to top button