VIABILITÀ – FiPiLi, in arrivo fondi per 33 milioni di euro

Ieri si è svolto il Comitato di vigilanza sulla FiPiLi, a cui hanno partecipato il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, il Sindaco della Città Metropolitana di Firenze Dario Nardella e il Sindaco di Pisa Michele Conti.

“Ho chiesto che non ci sia il pedaggio per gli automobilisti, che spesso sono pendolari e residenti – ha affermato Conti – Sui mezzi pesanti – “ho posto il problema che bisogna capire come, quando e perché. Bisogna capire chi ci mette i soldi, ed è fondamentale che non ci sia il pedaggio per gli automobilisti”. Il pedaggio per gli automobilisti – ha sottolineato Giani – non è mai stato preventivato. Metteremo comunque tutti i soldi che potranno arrivare per le strade regionali, che quest’anno sarà un primo capitolo della finanziaria. Poi naturalmente i tecnici hanno fatto una focalizzazione dei punti in cui sono necessari interventi di manutenzione”.

“La Città metropolitana – ha dichiarato Dario Nardella – è molto convinta della bontà del progetto della società regionale Toscana Strade, che dovrebbe subentrare nella gestione della FiPiLi entro due anni. Sono in arrivo fondi per 33 milioni di euro, di cui 10 da destinare ai giunti di dilatazione termica e 23 per la manutenzione straordinaria di ponti e viadotti. La convenzione con la Metrocittà scadrà intanto a fine dicembre, ma nel rinnovarla potrebbe essere opportuna una modifica, utile al traghettamento verso la nuova società, incrementando di 3 milioni di euro il fondo per la gestione ordinaria, arrivando ad 11 milioni, anche mediante l’utilizzo dei proventi dalle multe sulla FiPiLi, destinandone, da parte dei tre enti che oggi gestiscono separatamente gli incassi delle multe, una quantità maggiore a questa importante arteria stradale”.

Articoli correlati

Back to top button