Ucraina, la Toscana accoglie la squadra giovanile di calcio della Dinamo Kiev

Giani: “Per i ragazzi una settimana lontano dal dramma della guerra”

Una settimana in Toscana, a Firenze, ospiti della US Sales Calcio e invitati dall’Associazione Nicco Paro che ha organizzato l’iniziativa. Dal 22 al 28 maggio la squadra giovanile della Dinamo Kiev (ragazzi nati nel 2006) soggiornerà presso l’Istituto Salesiano di Firenze e per l’intera settimana, oltre ad allenarsi negli impianti della US Sales, parteciperà a tutta una serie di attività.

Oggi la delegazione composta da 31 persone (tra atleti e accompagnatori) è stata ricevuta anche dal presidente Eugenio Giani. Successivamente si è tenuto un incontro in Sala Pegaso per illustrare il programma di attività organizzato per l’intera settimana. Sono intervenuti il presidente dell’Associazione Nicco Paro Maurizio Parigi, il presidente della US Sales Maurizio Razzi, il capo delegazione della Dinamo Kiev Alexander Ishchenko e l’allenatore Pavlo Cherednichenko, l’addetta del consolato ucraino in Toscana Oxana Polataitchouk ed alcuni dirigenti e rappresentanti delle società sportive toscane coinvolte.

“Un grazie enorme va a Maurizio Parigi – ha detto Giani – per aver organizzato un’iniziativa che, attraverso lo sport, consentirà a questi ragazzi di vivere una settimana in Toscana, lontano dal dramma che stanno vivendo tante persone, comprese le loro famiglie. Un ringraziamento anche a tutte le società sportive che hanno collaborato. Firenze è gemellata con Kiev, città che ho avuto occasione di visitare. Pensare che da oltre due mesi tanti luoghi meravigliosi di Kiev, e non solo, sono stati messi sotto attacco dai russi mette profonda tristezza. Grazie allo sport vogliamo rafforzare ed estendere un messaggio di amicizia, solidarietà e pace”.

“Abbiamo potuto concretizzare questa idea – ha aggiunto Maurizio Parigi – grazie all’Associazione dedicata a Niccolò e ai tanti amici che ci sono vicini. Con il loro supporto siamo stati capaci di dare a tutti questi ragazzi una settimana di tranquillità, lontani da luoghi dove si stanno compiendo azioni scellerate, e dove le loro famiglie si trovano in questo momento. Una settimana di calcio e solidarietà, fatta di sport e di tante altre attività alla scoperta della Toscana. Grazie a tutti, Regione compresa, per aver reso possibile tutto questo”.

“Noi, come altre squadre, siamo stati costretti, in questo periodo, ad andare all’estero – ha raccontato il capo delegazione Ishchenko -. Altre rappresentative della Dinamo si trovano adesso in Ungheria, Polonia, Repubblica Ceca. I dirigenti della Dinamo hanno fatto e stanno facendo tutto il possibile per garantire un futuro a questi ragazzi e alla tradizione calcistica e sportiva ucraina. Grazie alla Toscana e all’Associazione Nicco Paro per consentire a questi ragazzi di trascorrere una settimana al sicuro. Loro faranno di tutto per far divertire chi assisterà alle partite”.

Il programma prevede la disputa di alcune partite amichevoli ed altre attività di visita e conoscenza della Toscana. Tra gli eventi già fissati, martedì 24 maggio, alle ore 15, la sfida ai ragazzi della US Sales categoria Allievi 2005, presso il campo in via Don Bosco a Firenze. Il giorno dopo, mercoledì 25 alle 16, altra partita contro la Cattolica Virtus. Giovedì 26 è prevista la visita al Museo del Calcio di Coverciano mentre venerdi 27, sempre alle 16, altra amichevole sul campo della Sales, contro la squadra giovanile del Pisa calcio.

Insieme alla Sales coinvolta nell’organizzazione delle attività anche l’US Affrico, mentre la società TRIM servizi, offrirà un sostegno economico per l’accoglienza della delegazione ucraina.

Articoli correlati

Back to top button