SPORT – Da Firenze a Cesenatico: Sporteams sbarca in Emilia-Romagna

Al via il progetto Sport Access 4.0. con il Bakia Cesenatico

Sporteams lancia due progetti innovativi: con l’U.S. Affrico a Firenze e il Bakia Cesenatico.

Parte anche la sperimentazione con il basket grazie ad APD Santo Stefano di Campi Bisenzio.

Da Firenze a Cesenatico, dall’Affrico al Bakia. Sporteams lavora sulla ripartenza dello sport in sicurezza allargando l’orizzonte all’Emilia Romagna. La voglia di ricominciare a giocare è tanta ma dev’essere conciliata con la sicurezza in previsione di una fase di effettiva convivenza con il virus.

Dopo la sperimentazione avviata con la polisportiva U.S. Affrico a Firenze, la start-up sta lavorando a SPORT ACCESS 4.0. Dalla collaborazione con la Regione Emilia-Romagna nasce un progetto ad alto valore tecnologico per la gestione in sicurezza degli impianti sportivi e il tracciamento dei frequentatori.

Per lo sport di base, composto da un variegato microcosmo di SSD, ASD ed EPS, i mesi di fermo sono stati uno stillicidio economico che rischia seriamente di comprometterne la sopravvivenza. Proprio per tutelare questo prezioso tessuto sportivo, sociale ma anche economico è stato lanciato il progetto SPORT ACCESS 4.0. che sarà sperimentato nella ASD Bakia Cesenatico. La società biancoazzurra, allo stesso modo dell’U.S. Affrico, è un campione ottimale per la sperimentazione anche grazie ai suoi numeri, 350 tesserati.

Ricominciare la pratica sportiva prevenendo possibili contagi. Il progetto SPORT ACCESS 4.0. prevede un sistema tecnologico di rilevazione, monitoraggio e gestione degli accessi all’interno di un complesso sportivo e di controllo delle distanze durante l’esecuzione dell’attività sportiva. L’obiettivo è supportare concretamente la ripresa delle attività sportive in conformità con le nuove norme di sicurezza, le disposizioni sanitarie e introdurre all’interno degli impianti sportivi corrette pratiche di prevenzione per limitare al massimo le possibilità di contagio.

Sporteams studia un’applicazione per il basket

Dopo il calcio ecco il basket, sempre nel segno del digitale. Sporteams ha avviato una sperimentazione con Santo Stefano Basket, società di Campi Bisenzio. Il gestionale Sporteams, già in uso alle ASD di calcio, che permette di digitalizzare una serie di processi prima esclusivamente cartacei (convocazioni, certificati, pagamenti etc…), sarà adattato alle esigenze della società biancorossa. Dai riscontri che si avranno saranno sviluppate quelle migliorie per renderlo utilizzabile anche dalle altre società sportive di basket.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close