PRATO – Controlli anti Covid, feste e banchetti in locali pubblici e privati: 25 cinesi sanzionati

Continua l’attività dei Carabinieri impegnati in servizio di controllo sul rispetto delle normative anti-covid che ieri sono intervenuti sorprendendo in due diverse circostanze 25 cittadini cinesi che si erano assembrati in riunioni conviviali durante le quali, accompagnati da balli e musica, si intrattenevano banchettando con l’immancabile consumo di cibi e bevande.

I primi ad essere stati sorpresi sono stati i clienti di un locale sito in via San Paolo. Qui i militari della Sezione Radiomobile hanno contravvenzionato 13 cittadini cinesi che si intrattenevano allegramente con il Karaoke in orario serale con ai tavoli ogni sorta di bevanda.

Non è la prima volta che questo locale viene trovato in fallo, sanzionato e segnalato agli organi competenti,  segno evidente dell’indifferenza dei gestori alle regole dettate dell’emergenza epidemiologica in corso. Scatteranno pertanto pesanti sanzioni accessorie.

Un altro gruppo di cinesi sono stati sanzionati dai Carabinieri della Stazione di Carmignano in via Castelvecchio. Qui erano riuniti in un giardino privato tre nuclei familiari cinesi ospitati da quello residente nel comune mediceo.

Il controllo è scattato allorché i militari, durante una loro perlustrazione, sono stati attirati dall’eco di musica orientale seguito dall’inconfondibile odore di carne e verdure sulla fiamma.

I presenti sono stati sanzionati avendo disatteso a plurime condotte vietate in zona rossa, anche perché parte di loro proveniva da fuori dei confini provinciali.

Si è accertato che erano tutti parenti che stavano festeggiando una  ricorrenza familiare.

Articoli correlati

Back to top button