Metrocittà Firenze, Gandola (Fi, Cdx) su commercio ambulante: “Difendere e promuovere il settore”

Per il consigliere metropolitano la strada è "un'equa distribuzione del carico fiscale"

“Forza Italia è da sempre dalla parte dei tanti lavoratori del commercio ambulante del territorio. Un settore, quello che del commercio ambulante, che per noi va difeso, tutelato oltre che valorizzato nella sua specificità, con mirati interventi di tipo legislativo che dovrebbero vedere unite le forze politiche di ogni schieramento”: così in una nota si esprime Paolo Gandola, consigliere metropolitano di Forza Italia-Centrodestra per il cambiamento, oggi presente al convegno promosso da Assidea sul commercio su area pubblica e semplificazione fiscale.

Le richieste formulate dagli operatori del mercato su area pubblica “sono specifiche e motivate ed è giusto che siano valutate. In tutta l’area metropolitana fiorentina, in Toscana ed in Italia – continua Gandola – i mercati sono parte integrante dell’economia locale, consentendo di rigenerare le comunità locali, sviluppare stili di vita sostenibili, creare posti di lavoro e nuove? attività produttive. Non solo i mercati consentono la creazione di un legame con le produzioni locali ma sono anche vetrine per le città e per i loro quartieri. Insomma rappresentano una leva chiave per creare città sane, vive e rivolte al futuro”.

Per questo “in un quadro economico non florido, è opportuna l’adozione di interventi legislativi che consentano di creare un sistema impositivo efficace liberando la macchina amministrativa dai controlli, che garantisca una equa distribuzione del carico fiscale e possa combattere l’abusivismo che rappresenta la causa primaria di concorrenza sleale. La mia presenza vuole essere la testimonianza di un’attenzione sui temi proposti dall’associazione e, soprattutto, il sostegno alle loro legittime rivendicazioni per avere tasse più basse e più eque, meno cavilli burocratici e più libertà nell’intraprendere”.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close