Metodi per vincere alla roulette da veri professionisti

La roulette è uno dei giochi da casinò più antichi, famosi e apprezzati, molto diffuso non solo nelle sale da gioco fisiche ma anche in quelle online. Sono molti gli appassionati o i semplici giocatori che cercano di massimizzare le possibilità di vincita utilizzando delle specifiche strategie.

Ovviamente diciamo fin da subito che la roulette è un gioco in cui la capacità del giocatore non influisce affatto sul risultato, quindi si tratta di un gioco d’azzardo puro. Nel poker, ad esempio, la componente umana è molto più determinante, tanto che oggi si parla di poker sportivo considerandolo un gioco di strategia.

Non esiste e non esisterà mai un trucco che è in grado di garantire la vincita alla roulette. Esistono dei metodi per aumentare le probabilità di vincita, strategie che sono state studiate nel corso degli anni. In ogni caso, l’importante è mantenere sempre il controllo delle puntate e non farsi prendere la mano facendo puntate eccessive pensando che aumentino le possibilità di vittoria.

Le regole della roulette

Prima di passare a vedere le strategie per vincere alla roulette, vediamo in breve le regole di questo popolarissimo gioco. Innanzitutto, precisiamo che esistono due tipologie di roulette, che si differenziano in base alle caratteristiche della ruota.

  • Roulette francese (o europea): sono presenti in totale 37 caselle numerate da 1 a 36 con una sola casella verde in cui c’è il numero 0.
  • Roulette americana: ci sono 38 caselle totali, sempre con numeri da 1 a 36, ma con due caselle verdi con lo 0 e con il doppio 0.

Il tavolo da gioco presenta in successione tutti i numeri della ruota ed è qui che si può scegliere dove effettuare la puntata.

  • Numero Pieno: numero singolo
  • Cavallo: coppia di numeri vicini
  • Terzina: 3 numeri in linea
  • Quartina: insieme di 4 numeri vicini
  • Sestina: insieme di 6 numeri posizionati su due linee vicine
  • Dozzina: insieme di 12 numeri collocati nel primo, secondo o nel terzo quadrato
  • Colonna: insieme di 12 numeri presenti nella prima, seconda o nella terza colonna del tabellone
  • Pari o Dispari: tutte le caselle che presentano i numeri pari o i dispari
  • Rosso o Nero: tutte le caselle che comprendono i colori rosso o nero

Quando si fa la giocata, si vanno a piazzare le fiches sulla casella o sulle caselle del tabellone a cui corrispondono i numeri scelti. Dopo che il croupier ha lanciato la pallina nella ruota che gira, arriva il momento di scoprire se si è vinto: la casella in cui si ferma la pallina è il numero vincente.

Le strategie per vincere alla roulette

Tra tutti i metodi studiati per aumentare le probabilità di vittoria, le strategie progressive sono quelle che consentono – in linea teorica – di recuperare almeno in parte le perdite. Ricordiamo però che non c’è alcuna certezza sul risultato delle puntate e che alcune strategie possono essere estremamente rischiose: per questo è importare giocare sempre in base alle proprie capacità economiche ed evitando che il gioco diventi una dipendenza. In caso di gioco patologico, le ripercussioni sulla propria situazione finanziaria e sulla propria vita sociale possono essere pesanti. Gioca sempre con criterio e senza farti prendere dalla voglia di recuperare le cifre perse al prossimo giro.

  • Strategia Martingala. La più famosa strategia per vincere alla roulette è sicuramente la Martingala, che si è sviluppata in Francia fin dal XVIII secolo. Questo metodo funziona nel seguente modo: per ognuna delle puntate perdenti, la successiva puntata andrà fatta raddoppiando la posta della puntata precedente. L’idea è quella di recuperare, alla prima vincita, il valore perso fino a quel momento. Si tratta comunque di una strategia rischiosa e per questo è sconsigliata ai principianti.
  • Strategia Labouchère. Questo metodo prevede di scrivere una serie di numeri che si andrà a giocare. Il valore della scommessa da piazzare è determinata dalla somma del primo e dell’ultimo. Se si ottiene una vittoria il numero viene cancellato e si andrà a giocare la somma successiva di numeri (cioè il primo e l’ultimo) fino a cancellare progressivamente tutti i numeri della lista. Se si ottiene una perdita, il valore corrispondente viene aggiunto alla fine della lista.
  • Strategia Fibonacci. Questo metodo prende il nome dalla sequenza di numeri del celebre matematico Fibonacci. Si alza il valore della puntata dopo una perdita andando a sommare il valore del numero perso con il successivo della sequenza, mentre dopo una vincita andrà diminuito. Si tratta di una strategia che può avere un senso probabilistico solo sul lungo termine.

Articoli correlati

Back to top button