FIRENZE – Polfer: 1 arrestato, 3 denunciati, 236 persone controllate in 48 ore a S. M. Novella

Lo scorso 23 novembre, la Polfer di Firenze ha denunciato due ragazze di 17 e 16 anni di nazionalità croata per tentato furto aggravato in concorso. Gli agenti, verso le ore 12.30, hanno notato le minori nei pressi della fermata della tranvia adiacente allo scalo ferroviario di Firenze Porta al Prato, le quali, dopo aver tentato di entrare in alcuni condomini, sono salite a bordo di un autobus dirigendosi nel quartiere Statuto. I poliziotti, insospettiti dal loro comportamento, le hanno seguite: le giovani hanno forzato la porta di ingresso di un condominio, sono entrate all’interno dello stabile, per poi uscirne poco dopo. Sottoposte a controllo, le ragazze sono state trovate in possesso di monili e di attrezzi atti allo scasso. Dai successivi accertamenti è risultato che la 17enne era anche destinataria di un provvedimento di cattura per l’esecuzione di pene concorrenti, per reati contro il patrimonio, emesso dal Tribunale dei Minori di Firenze per l’espiazione complessiva residua di anni 3 e mesi 5 di reclusione.

Nella medesima giornata, poco dopo le 22.00, il capotreno di un treno regionale proveniente da Massa ha segnalato alla Centrale Operativa Compartimentale della Polfer la presenza a bordo di una persona anziana in stato confusionale. All’arrivo del treno alla stazione di Firenze S.M.N. la pattuglia Polfer intervenuta ha avvicinato la persona, un uomo italiano di 84 anni, che da successivi accertamenti è risultato essersi allontanato dalla propria abitazione.

Nella giornata di ieri invece è stato denunciato un cittadino polacco di 33 anni per furto aggravato presso un negozio all’interno della stazione di Firenze S. M. Novella. Gli operatori hanno notato l’uomo oltrepassare l’uscita del negozio con uno zaino sollevato all’altezza del volto per eludere il sistema di antitaccheggio.  L’uomo è stato raggiunto e bloccato dai poliziotti mentre tentava di lasciare la stazione in possesso di 2 confezioni di profumo rubate.

Articoli correlati

Back to top button