CUCINA – Una gara tra studenti per premiare il miglior piatto con carni bianche

L’iniziativa ha coinvolto gli alunni degli istituti Vegni-Capezzine di Cortona e Vasari di Figline Valdarno

Una gara di cucina per individuare e premiare il miglior piatto a base di carni bianche. La sfida ha coinvolto gli alunni dei due istituti alberghieri “Vegni-Capezzine” di Cortona e “Vasari” di Figline Valdarno che hanno partecipato al contest “#AtavolaconAlemas – Christmas Edition” e che hanno dato vita ad un’inedita competizione a distanza all’insegna dei sapori della tradizione.

Questa iniziativa è stata promossa e sostenuta dall’azienda cortonese Alemas, punto di riferimento in Toscana nel settore avicolo, con l’obiettivo di stimolare la sperimentazione ai fornelli attraverso l’ideazione, la preparazione e la condivisione di ricette capaci di unire tradizione e creatività, con l’unico requisito richiesto di utilizzare le carni bianche della tradizione natalizia.

Il contest ha trovato la partecipazione e il coinvolgimento di numerosi allievi di “Vegni-Capezzine” e “Vasari” che, coordinati rispettivamente dai professori Ilaria Gioia e Shady Hasbun, hanno colto l’invito a mettersi alla prova e hanno condiviso le loro ricette sui social network. Gli studenti hanno curato ogni fase della preparazione del piatto, partendo dall’ideazione e dalla scelta degli ingredienti per arrivare fino all’impiattamento, proponendo tante idee originali con le carni bianche e vivendo così un’occasione di formazione e di crescita utile per il loro futuro percorso professionale. Ogni singola ricetta è stata poi valutata da una giuria con esperti di cucina e di comunicazione che hanno considerato parametri quali “Attinenza al tema”, “Idea e originalità”, “Abbinamento dei gusti” e “Estetica e presentazione” per arrivare così a definire la classifica finale che ha registrato la vittoria di Martin Mencaroni, Emma Passeri e Francesco Rizzo del “Vegni-Capezzine” per la loro faraona natalizia con patate americane e salsa d’uva al miele. Il secondo posto è spettato invece a Martina Cappelletti, Andrea Debolini e Lapo Ghelli del “Vasari” per un’insalata di cappone con cavolo rosso, guacamole e maionese di ribes, mentre sul terzo gradino del podio si sono piazzate due ricette ex aequo: i ravioli cinesi ripieni di cappone creati da Irene Garcea e Lucrezia Giusti del “Vasari” e il petto d’anatra con salsa di melograno e patate realizzato da Giuseppe Collini, Andrea Polese, Alessandro Prutean e Christian Ughetti del “Vegni-Capezzine”. I vincitori riceveranno ora un attestato e, soprattutto, saranno inseriti in un ricettario sulle ricette del Natale a base di carni bianche che verrà realizzato e condiviso da Alemas sulle proprie pagine social. «La volontà di “#AtavolaconAlesmas” – spiega Andrea Lazzeri, responsabile di produzione e logistica di Alemas, – era di stimolare la creatività in cucina e la condivisione di idee, partendo dalle carni bianche tradizionali del Natale. Ringraziamo i professori Shady Hasbun e Ilaria Gioia per aver aderito all’iniziativa e per aver coinvolto i loro ragazzi che hanno dimostrato preparazione e professionalità nel realizzare tante ricette di altissima qualità che hanno reso particolarmente impegnativa la scelta dei vincitori».

Articoli correlati

Back to top button