Casa: 40 nuovi alloggi grazie al fondo per l’acquisto di immobili in pronta consegna

Quaranta alloggi di edilizia residenziale pubblica collocati in sei comuni toscani saranno presto acquisiti e attribuiti alle famiglie assegnatarie grazie a un finanziamento di otto milioni di euro. E’ stata infatti approvata la graduatoria delle proposte presentate dai comuni toscani per il finanziamento dell’acquisto di immobili in pronta consegna da destinare al patrimonio Erp.
Il bando, che utilizzava risorse del Fondo sviluppo e coesione, era rivolto alle amministrazioni comunali disponibili ad acquistare appartamenti di proprietà pubblica o privata, già disponibili, vuoti, da tempo invenduti, e quindi pronti a essere utilizzati dai Comuni come edilizia residenziale pubblica.

I comuni che hanno ottenuto i punteggi maggiori in graduatoria per poter accedere al finanziamento sono stati Massa (dove verranno realizzati 8 appartamenti), Montopoli in Val d’Arno (4), Cecina (20), Pelago (6), Villafranca in Lunigiana (4) e Lucca (4).

Il finanziamento verrà erogato a questi comuni in due tranche da Artea, l’organismo pagatore della Regione, a condizione che i nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica divengano agibili entro sei mesi. Gli appartamenti dovranno inoltre avere un elevato standard energetico (almeno pari alla classe B).

 

Articoli correlati

Back to top button