AREZZO – Kaunas Capitale Europea della Cultura 2022, la delegazione aretina ospite in Lituania

C’era anche Arezzo ieri a Kaunas, al “Grand Opening” che ha dato avvio al ricchissimo programma di eventi ospitati nel corso dell’intero anno dalla città lituana, designata quale Capitale Europea della Cultura 2022.

La delegazione aretina, composta dall’assessore Alberto Merelli e dal direttore della Fondazione Guido d’Arezzo Lorenzo Cinatti, unica rappresentanza italiana invitata, è stata accolta dal sindaco della città, Visvaldas Matijošaitis, e ha partecipato ai vari momenti ufficiali della giornata inaugurale. Le delegazioni di tutti i Paesi europei sono state salutate dal Presidente lituano Gitanas Nausėda e, con un videomassaggio, dal presidente del Consiglio europeo Charles Michel e dalla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. Presenti alla cerimonia anche il primo ministro lituano Ingrida Symonite e il segretario generale dell’UNESCO Audrey Azolou.

“Essere stati invitati a un così importante evento europeo è motivo di grande soddisfazione per la città – ha commentato il Sindaco e Presidente della Fondazione “Guido d’Arezzo” Alessandro Ghinelli. – E’ il riconoscimento dell’impegno convinto e del lavoro costante che in questi anni è stato fatto per rendere ad Arezzo il ruolo primario che le spetta in ambito culturale, fino a renderla riconoscibile oltre i propri confini nazionali e farne un interlocutore autorevole anche nei consessi europei. Kaunas è stata una grande occasione di scambio e di incontro, sui quali costruire nuove idee e prospettive”.
Nel 2022 Kaunas e il distretto circostante saranno un grande palcoscenico europeo in grado di offrire oltre 1000 eventi, tra i quali più di 40 festival, 60 mostre, oltre 250 eventi di arti dello spettacolo e oltre 250 concerti, per un programma che coinvolgerà più di 4.000 artisti di fama internazionale.

Articoli correlati

Back to top button