VALDARNO – Controlli night club, scoperte lavoratrici in nero e senza permessi soggiorno

Nella notte di ieri i militari della Stazione carabinieri di Poggibonsi e il personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Siena sono entrati in azione in Valdarno nell’ambito di una campagna di verifiche sui locali notturni.

A conclusione di un accertamento ispettivo in un night club in materia di lavoro, legislazione sociale e sicurezza dei luoghi lavoro i militari hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siena, un 43enne, nato e residente in Provincia di Salerno.

È risultato dall’ispezione, infatti, che l’uomo aveva impiegato sul luogo di lavoro 10 lavoratrici prive di regolare contratto, sulle 14 presenti. In sostanza una percentuale del 71% della forza lavoro risultava essere in nero, laddove è sufficiente la presenza di un 20% dei lavoratori di fatto occupati, per addivenire ad un provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale.

Inoltre è stato riscontrato l’impiego di personale non comunitario di nazionalità ucraina, precisamente sei lavoratrici prive del legittimo titolo di soggiorno necessario all’impiego in attività lavorative. Lo stesso legale rappresentante veniva denunciato all’autorità giudiziaria.

Verranno infine contestate sanzioni amministrative pecuniarie per 26 mila euro. Ulteriori verifiche dello stesso tenore verranno compiute a breve a Siena e in Provincia.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close

Non vendiamo pubblicità invasive

La pubblicità è la nostra unica fonte di guadagno. Disattiva Adblock e vedrai