Toscana “Regione d’onore 2022”, Giani a Washington per ricevere il prestigioso riconoscimento

Il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani sarà da domani, giovedì 27 ottobre, a Washington dove sarà conferito alla Toscana il titolo di “Regione d’onore 2022” da parte della Niaf (National Italia America foundation).
Nel corso della visita, che si concluderà domenica 30, il presidente avrà un fitto programma di incontri per intensificare i rapporti imprenditoriali, culturali e istituzionali tra Toscana e Stati Uniti.

Alla vigilia della partenza per gli Usa il presidente ha incontrato i giornalisti per illustrare contenuti e finalità del viaggio in una conferenza stampa cui ha partecipato anche il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo, collegato in video conferenza,  che farà parte della delegazione istituzionale  (la delegazione sarà completata dal consigliere Marco Landi, portavoce dell’opposizione).

“E’ un grande onore per la Toscana ricevere questo riconoscimento” ha esordito il presidente Giani. “La Niaf è infatti l’associazione di italo-americani più rappresentativa negli Stati Uniti e svolge una funzione importantissima di collegamento con le comunità e le istituzioni. La Fondazione, con questa sua scelta, ha voluto sottolineare la capacità attrattiva della nostra terra sotto tanti profili: storico, culturale, turistico, paesaggistico, economico”.
“La consegna di questo riconoscimento – ha concluso il presidente – è per noi l’occasione per dare direttamente, con la nostra presenza, testimonianza del grande legame che la Toscana ha con tutti gli italiani che hanno lasciato il segno in America e in tutti gli altri continenti”.

“Ringrazio il presidente Giani per aver coinvolto il Consiglio regionale in questa importante trasferta” ha poi sottolineato il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo. “Sarò presente io come presidente e il portavoce dell’opposizione Marco Landi, quindi saranno rappresentate tutte le forze politiche”. Le istituzioni hanno a cuore lo sviluppo del territorio e la necessità per la Toscana di aprirsi al mondo sempre di più”.

“La nostra regione – ha proseguito – sarà premiata, e di questo ringrazio la Niaf, ma avrà anche l’opportunità di incontrare il mondo economico americano e il settore imprenditoriale. È il risultato di un lavoro che va avanti da anni a livello internazionale, rispondendo alla richiesta di portare sul territorio nuove risorse e nuovi investitori”.

La National Italia America Foundation è una fondazione con sede a Washington; nata nel 1975, conta più di diecimila soci, ma rappresenta più di 20 milioni di cittadini italoamericani che vivono negli Stati Uniti.

La Niaf collabora attivamente con il Congresso degli Stati Uniti e con la Casa Bianca con lo scopo di mantenere vivo il patrimonio culturale e le tradizioni degli italoamericani, di sottolineare il contributo che gli italiani hanno dato alla storia ed al progresso degli Stati Uniti e di promuovere iniziative benefiche come raccolta fondi per borse di studio e progetti di ricerca.
Tra i suoi membri personalità del mondo economico, politico, culturale, scientifico e sportivo degli Stati Uniti tra i quali il virologo Anthoni Fauci, la Presidente della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi, l’oncologo Antonio Giordano.

Ogni anno la fondazione sceglie  una regione d’Italia da celebrare promuovendone la cultura, gli affari e il turismo negli Stati Uniti durante l’anno e conferendole il riconoscimento di Regione d’Onore.

Tutte le iniziative e le attività dell’anno sono infatti volte al supporto della Regione d’Onore, per valorizzarne le eccellenze e le tradizioni.
E la scelta di quest’anno è caduta sulla Toscana che sarà premiata nel corso del 47esimo Gala della Niaf in programma la sera di sabato 29 ottobre.
Intorno a questo appuntamento centrale si svilupperà un fitto calendario di incontri con esponenti del panorama culturale e economico americano e con le comunità italo-americane oltre a iniziative di carattere  istituzionale con rappresentanti del Governo e del Congresso americano e con l’Ambasciata italiana a Washington.

Le iniziative promozionale della Niaf per la Regione d’onore 2022 proseguiranno nei prossimi mesi per concludersi nell’estate del 2023.

Articoli correlati

Back to top button