SANSEPOLCRO – Frida Kahlo, la mostra chiude con circa 24 mila visitatori

Grande successo per l’innovativa mostra. Agosto è stato il mese più intenso

Ha chiuso con 23.894 ingressi, andando oltre le più rosee aspettative. La mostra fotografica “Frida Kahlo – una vita per immagini” ha salutato Sansepolcro dopo una stagione di grandi consensi e di successo.

L’esposizione, inaugurata nel maggio 2021 e allestita al Museo Civico di Sansepolcro, ha chiuso i battenti domenica 9 gennaio dopo due proroghe, che hanno dato l’opportunità a tante persone di poter visitare la mostra.

I giorni di apertura effettivi sono stati circa 200 e, nonostante le restrizioni del periodo dovute alla pandemia, l’evento è stato di forte richiamo da tutta Italia. Il mese più “intenso” è stato agosto, con  ben 6390 visitatori. 

In mostra, oltre ad un un centinaio di scatti che ricostruiscono le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana (le foto di Frida sono state realizzate dal padre Guillermo e poi da alcuni dei più̀ grandi fotografi della sua epoca), erano esposti alcuni documenti come il catalogo originale della mostra di Frida, organizzata da André Breton a Parigi, il primo “manifesto della pittura rivoluzionaria” firmato da Breton e Rivera, una documentazione fotografica della sua famosa Casa Azul e un grande dipinto realizzato dal pittore cinese Xu De Qi che riproduce Las Dos Frida.

La mostra è stata promossa dal Comune di Sansepolcro e organizzata da “Civita Mostre e Musei” e “Diffusione Italia International Group”. 

“Il bilancio della mostra su Frida Kahlo è positivo, a livello di numeri e di gradimento, che per noi è l’aspetto più rilevante – commenta l’assessore Francesca Mercati – Le presenze registrate, quasi 24.000, sono importanti, soprattutto tenendo conto che nel periodo maggio-luglio 2021 il Museo è stato aperto solo 4 giorni alla settimana per le motivazioni ormai note legate alla pandemia. I visitatori, in varie forme e contesti, sui questionari di rilevazione del museo piuttosto che sui social, hanno manifestato il loro apprezzamento per un progetto espositivo innovativo, una prima nazionale di grande attrazione. Questo per noi rappresenta un ulteriore impulso a realizzare progetti di elevato livello culturale, capaci allo stesso tempo di attrarre visitatori e turisti nel nostro territorio”.

Articoli correlati

Back to top button