PRATO – Fallita rapina a centro massaggi, baby gang in fuga bloccata dai Carabinieri

Nel mirino di tre giovani, tra i quali due minorenni, è finito un centro massaggi gestito da cinesi in via Pistoiese a Prato.

I fatti si sono consumati nella tarda mattinata di sabato quando nel locale si sono materializzati tre ragazzi, uno dei quali ha chiesto alla titolare del centro di voler fare un massaggio. Prima di andare via però, quest’ultimo si è impossessato di una forbice lasciata nel bagno e ha minacciato la titolare di consegnare l’incasso, questo mentre i due complici si accertavano che nel centro non entrassero altre persone.

La donna non si è lasciata intimorire dall’irruenza dei balordi e ha reagito. A quel punto i ragazzi si sono dati alla fuga mentre l’esercente con l’aiuto dei negozianti vicini ha richiesto l’intervento del 112. Nel frattempo una pattuglia dei Carabinieri di Prato in transito ha notato l’inseguimento in atto.

I Carabinieri si sono subito attivati, intercettando e bloccando i ragazzi. I militari dell’Arma hanno ricostruito rapidamente i fatti ed hanno segnalato i due minorenni al Tribunale dei minorenni di Firenze mentre il terzo maggiorenne è stato tratto in arresto e ristretto nelle camere di sicurezza della Compagnia di Prato in attesa del rito direttissimo. Tutti dovranno rispondere dell’accusa di tentata rapina aggravata in concorso.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close