PRATO – Carabinieri di Vernio salvano ragazza intenzionata al suicidio

La donna stava per buttarsi dal ponte Mulino di Pispola a Cantagallo

Una ragazza 29enne stava per buttarsi ma i Carabinieri di Vernio l’hanno afferrata appena in tempo e l’hanno portata in salvo.

E’ successo intorno alle 12:30 di ieri sul ponte Mulino di Pispola a Cantagallo. Alla centrale operativa di Prato un cittadino aveva segnalato una ragazza che aveva scavalcato la recinzione del ponte sporgendosi pericolosamente e manifestando chiari intenti suicidi.

Tempestivo e provvidenziale l’intervento da parte dei Carabinieri della Stazione di Vernio che sono immediatamente arrivati sul posto. I militari, con una manovra repentina ed approfittando di un momento di distrazione della ragazza, hanno cercato di convincerla a desistere dall’intento suicida. Un militare l’ha subito afferrata dalle braccia mentre il collega, dopo aver scavalcato la recinzione, le si poneva davanti a sostegno e protezione.

Dopo una lunga opera di convincimento la ragazza ha desistito dal proprio intento ed è stata messa in salvo. Un’autoambulanza l’ha trasportata presso l’ospedale di Prato per essere visitata. Per fortuna il provvidenziale intervento dei militari ha evitato il peggio.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close