Polizia Ferroviaria: 9 indagati e oltre 1.500 persone controllate in 48 ore

9 persone indagate e 1.529 controllate: è questo il risultato del dispositivo messo in atto dagli agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria per la Toscana durante i controlli effettuati presso le stazioni della Toscana nelle ultime 48 ore.

L’attenzione degli agenti, presenti su un treno diretto a Bolzano, è stata attirata da un giovane donna straniera con quattro minori.

Scesa alla stazione di Firenze Santa Maria Novella e accompagnata presso gli Uffici assieme ai quattro minori, risultati essere i suoi tre figli ed un nipote, la giovane, una donna afghana 33enne, ha manifestato l’intenzione di chiedere asilo politico in Italia.

Al termine degli accertamenti, alla famiglia è stata assicurata una sistemazione in una struttura di accoglienza.

A Viareggio, invece, un giovane 17enne, allontanatosi da casa e diretto a Genova, è stato rintracciato da personale Polfer a bordo di un treno regionale e riaffidato al padre.

A Pisa, a seguito di indagini effettuate tramite la visione delle telecamere presenti, sono stati individuati e denunciati due giovani, all’epoca dei fatti entrambi minorenni, per aver rotto, con un martelletto, in due differenti circostanze, i finestrini di due treni regionali.

Articoli correlati

Back to top button