CINEMA – Montecatini International Short Film Festival, una serata evento per celebrare il cinema toscano

Il Festival rende omaggio alle eccellenze toscane del cinema e rilancia i progetti internazionali

Una serata speciale per brindare al Natale e per celebrare il cinema toscano, con premiazioni e  guest star, ma anche giovani registi e attori emergenti: il MISFF – Montecatini International Short Film Festival, diretto da Marcello Zeppi, chiude così in bellezza il suo 2021 e rilancia i suoi progetti ambiziosi per il 2022.

L’evento è in programma martedì 7 dicembre (alle ore 18) presso il ristorante La Loggia al Piazzale Michelangelo, alla presenza del produttore Matteo Cichero e del regista e sceneggiatore Fabrizio Guarducci (che riceveranno una menzione speciale per il lungometraggio Una sconosciuta, in uscita il 13 dicembre e interpretato da Sebastiano Somma), di Giuseppe Ferlito, Direttore della Scuola di Cinema Immagina, da sempre in prima linea nella formazione dei giovani talenti del cinema, del giornalista e critico cinematografico Giovanni Bogani, testimonial e voce narrante del grande cinema italiano e internazionale, e del regista Mario Mariani, impegnato nella valorizzazione del patrimonio culturale del territorio toscano attraverso il cinema; prevista anche la presenza dell’attrice Letizia Toni (fresca interprete di Re Minore, diretto da Giuseppe Ferlito, in programma al Cinema Odeon il 9 Dicembre), della coreografa Giannella Sensi, del soprano Laura Andreini, del direttore artistico Ranieri Manfrin, dello scrittore e sceneggiatore Alessio Venturini e della stilista Regina Schrecker, protagonista di oltre quarant’anni di moda e costume. Tutte eccellenze del cinema e dell’arte, che riceveranno le menzioni speciali del MISFF, per il loro fondamentale apporto all’intera filiera cinematografica toscana.

Saranno inoltre presenti i maestri di danza, i coreografi e i giovanissimi allievi che nel corso della recente edizione del Montecatini International Short Film hanno portato in scena, presso la Galleria delle Terme Tettuccio a Montecatini Terme, l’opera il Ciclo della Vita: un felice connubio fra Cinema, Danza e Arte, ispirato dal Maestro Basilio Cascella, che ha raffigurato in danza le stagioni della vita.

Sabato 11 dicembre presso il Grand Hotel Tamerici e Principe di Montecatini Terme (a partire dalle ore 11) è in programma invece una giornata dedicata al progetto “Bio & Arts” del MISFF, partecipata da ASSORETIPMI, dal titolo “Cultura delle Reti di Impresa, fra Identità e Territorio”, alla presenza dell’Assessore alla Cultura del Comune di Montecatini Alessandro Sartoni, che porterà il saluto dell’amministrazione comunale al convegno. Il programma della giornata verrà completato da due visite guidate: la prima allo spazio MO.C.A. – Montecatini Contemporary Art per la mostra di pittura  “Ezio Gribaudo – Il mio Pinocchio” e, la seconda alla mostra di fotografia di en nico (Alberto di Mauro), recentemente prolungata fino ad aprile, nella Sala Portoghesi delle Terme Tettuccio.

Una settimana di impegni culturali e convegni che chiude idealmente un anno di successi e riconoscimenti per il Montecatini International Short Film Festival, che dal 23 al 28 di ottobre ha appena concluso la sua edizione 2021; per sei giorni, il centro termale toscano si è trasformato in un crocevia internazionale del cinema, con attori, produttori e registi da tutto il mondo, guest star, rappresentanti delle istituzioni e del tessuto imprenditoriale, scuole coinvolte nei progetti di Alternanza Scuola Lavoro- PCTO, e non ultima la premiazione dei cortometraggi internazionali in gara nella Selezione Ufficiale della manifestazione.

Edizione 2021 che era stata preceduta dalla presentazione ufficiale a Roma del progetto del “Centro Studi Internazionale Identità Italiana” – in collaborazione con la Società Dante Alighieri, gli Istituti Italiani di Cultura, le rappresentanze italiane all’estero, e le reti di imprese italiane, nato con l’obiettivo di veicolare nel mondo il Made in Italy e l’identità culturale del Belpaese, tra tradizione, innovazione e nuovi linguaggi. Un progetto che decollerà nel 2022, e che ha ricevuto il plauso del Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, che in occasione del lancio aveva commentato: «Il Montecatini International Short Film Festival è già adesso una delle realtà più vive del panorama culturale toscano, e la novità del progetto del Centro studi internazionale ne è una bella conferma. È un’idea ambiziosa e dalla forte carica innovatrice, che darà ulteriore slancio alla manifestazione e al ruolo della città nel panorama della formazione dei giovani nel settore della cinematografia e dell’audiovisivo».

Marcello Zeppi, Presidente della manifestazione cinematografica, commenta: «Il cinema ha tanti volti, tanti modi di raccontare. Il cinema è capace di unire passato, presente e futuro, diversi generi e formati. Al Piazzale Michelangelo vogliamo raccontare le mille e una storia di coloro che hanno scelto il cinema italiano come modo di vivere: rendiamo semplicemente omaggio affascinati,  riconoscenti e grati  per avercelo fatto ancor più amare, e ancor più importante per averlo fatto narrando il nostro modo di vivere e di interpretare la vita, esportando questa straordinaria fascinazione in tutto il mondo».

Back to top button