Midland, weekend imbattibile per il Settore Giovanile

C1 Prima Squadra sconfitta di misura con autogol a tempo scaduto

I risultati di Midland nelle partite del weekend.

Le squadre della Midland questa settimana dimostrano tutto il loro valore. Quattro vittorie ed un pareggio, quaranta reti fatte e solo 11 subite. In tutte le categorie la Midland G.S. conferma risultati più che soddisfacenti. La società rosso-blu lavora instancabilmente per costruire una buona fetta del futuro del Calcio a 5 toscano.

Campionato Under 21

MIDLAND G.S. – IBS LE CRETE 5-2

Primo tempo contro Le Crete da incorniciare per la Midland: nessuna concessione agli avanti senesi ed una serie di ripartenze micidiali permettono ai Ballocci’s Boys di chiudere la frazione sul tre a zero.

Giovanni Calabrese si trasforma da bomber in un super assist-man mettendo lo zampino in tutte e tre le realizzazioni: atto primo, salta due avversari e offre a Giulio Zebi la palla del vantaggio; atto secondo, si libera al tiro, il portiere intercetta ma sulla ribattuta Francesco Lazzarelli trova l’incrocio; atto terzo, triangolazione con Paolo Fizialetti che insacca.

Nel secondo tempo il ragazzo di Scicli torna al suo “vecchio mestiere” e porta i suoi sul 4 a 0. Sembra fatta ed invece un tiro da lontano fa emergere le solite paure. Lo sbandamento successivo permette agli ospiti di ridurre ulteriormente le distanze. Puntuale il time-out chiamato da Mister Ballocci per riordinare le idee. Al rientro sul terreno di gioco la Midland riprende a correre ed a lottare e Giovanni Calabrese chiude definitivamente i conti ergendosi al ruolo di assoluto protagonista.

Campionato Under 17

VERAG VILLAGGIO – MIDLAND G.S. 5-5

Non arriva la sesta vittoria consecutiva per i ragazzi Midland di Mister Suriani. Forse un po’ di sottovalutazione dell’avversario, nettamente battuto all’andata, provoca una falsa partenza che vede i fiorentini andare sotto addirittura di tre reti. A quel punto tutto diventa più difficile per gli ospiti e il tentativo di rimonta viene rallentato anche da un rigore fallito da Cannito nel primo tempo. Il pareggio arriva solo a secondo tempo inoltrato. A meno di un minuto dal termine, i bianco-verdi pratesi tornano in vantaggio e solo nei secondi finali la squadra mette in pratica quanto richiesto dal tecnico abruzzese per tutta la partita: azione bellissima a “due tocchi” per liberare Andrea Pelli che spedisce sotto l’incrocio. Gli altri marcatori Guerrini, Meucci, Cannito e Tempesti.

Campionato Under 15

C.S. GISINTI – MIDLAND FI NORD 0-8

Troppa la differenza dei valori tecnici in campo. Turno utile a Mister Pasquale Barbato per dare maggior minutaggio ai 2006 in rosa e a consolidare il secondo posto in classifica con le terze ormai staccate di sei punti. Doppiette per Tommaso Serra, Piero Pinzauti ed Andrea Ravanelli. A segno anche Damiano Pezzatini e Leonardo Gamannossi.

Campionato Under 15

MIDLAND FI SUD – ELBA 97 sq. B 11-3

Tornano a vincere i sudisti Midland e lo fanno in maniera perentoria. Mister Cerezuela imposta la reazione principalmente sulla grinta. I padroni di casa applicano diligentemente pressing e raddoppi di marcatura. Il resto lo fa il maggior tasso tecnico. All’intervallo si va sul 5 a 1.

La ripresa è in discesa per la Midland e il risultato finale la dice tutta sul divario complessivo tra le due compagini. Nota di merito per Erik Pietraszewski che oltre a firmare una tripletta trascina la squadra. A bersaglio anche Tarchiani (doppietta), Pacifici, Manna, Raimondi, Cavari, Lepri e Vannucci.

Torneo Under 14 Femminile

MIDLAND G.S. – POL. CASCINE 11-1

Le “imbattibili” colpiscono ancora! Le giovani amazzoni Midland non lasciano scampo alle pisane giunte alla sfida più difficile gravate anche da qualche assenza di troppo. La differenza dei valori in campo risulta lampante in tutti e tre i tempi che si chiudono con parziali nettamente a favore delle padrone di casa: 3-0 3-0 5-1.
Le ragazze di Stefano Grassi fanno dell’uno-due e della palla sul secondo palo le loro armi letali.
La bomberina rosso-blu Delia Gonnelli approfitta dell’occasione per aggiungere altre 7 reti al suo straordinario bottino. Seconda doppietta consecutiva per la sempre più convincente Yameli Quinto Montero. Completano lo “score” la rete di Matilde Ciraci ed una sfortunata autorete avversaria.

SERIE C1

MIDLAND G.S. – VERSILIA 1-2

Una sfortunata deviazione nell’ultimo minuto di recupero costringe la Midland ad ingoiare l’ennesimo boccone amaro di questa stagione. In panchina il Direttore Generale Giacomo Robuschi, tornato per provare risollevare le sorti rosso-blu.

I padroni di casa avevano iniziato bene entrando in partita con il piglio giusto e mettendo subito in difficoltà la quarta forza del campionato.

Ancor prima dello scoccare del secondo minuto di gioco i fiorentini sono già in vantaggio. Delizioso cucchiaio lungo linea di Naldi e Luigi Celli di destro al volo centra l’incrocio dell’incolpevole D’Onofrio. Esecuzione perfetta. Sulle ali dell’entusiasmo i fiorentini fanno la partita e sfiorano il raddoppio due minuti più tardi con Pini che invita Naldi ad un goloso tap-in. Il giovane mugellano è però in ritardo di una frazione di secondo. I versiliani cominciano a reagire intorno al decimo: Tintori ci prova ma Cerezuela sventa di piede. Un minuto più tardi è pareggio. Punizione battuta da Raddi, la palla arriva proprio a Giorgio Tintori che da pochi passi questa volta supera il portiere iberico. Equilibrio nel risultato ed anche nel gioco. Partita vibrante per tutto il primo tempo, ma pochissime occasioni su entrambi i fronti: al 16° Matteucci non trova il bersaglio grosso da buona posizione; al 19°, sull’altro versante, Gani non finalizza un bello schema da calcio d’angolo. Tutto qui.

Nella ripresa i padroni di casa sembrano bloccati dalla paura. Due palle perse tra il settimo e l’ottavo minuto mettono il solito Tintori nelle condizioni di tornare a colpire. Capitolazione evitata solo grazie all’aiuto della traversa e ad un intervento miracoloso del portiere. A metà della ripresa l’unica fiammata rosso-blu: Celli si presenta al cospetto di D’Onofrio ma questa volta il portiere bianco-celeste ha la meglio sull’ex Firenze.

Anche il Versilia fa fatica a rendersi pericoloso almeno fino allo scadere del tempo. Al 30° i tentativi di Digiacomantonio e Catania sono vanificati dall’ottimo Cerezuela. Minuto 32: il bomber Jonathan Digiacomantonio ci riprova, non sembra una conclusione particolarmente pericolosa ma viene deviata da Cianferoni e la beffa per i padroni di casa è servita: Midland punita da un autogol a tempo scaduto.

Marcatori:
2° p.t. Celli (M), 11° p.t. Tintori (V); 32° s.t. Digiacomantonio (V).

Midland G.S.
1) Cerezuela, 2) Mitrado, 3) Bonini, 4) Cianferoni, 5) Celli, 6) Zacchi, 7) Pini F., 8) Fiumanò, 9) Biagiotti, 10) Matteucci, 11) Naldi, 22) Monchetti.
All. Robuschi

Versilia
1) D’Onofrio, 3) Roggio, 4) Iovino, 6) Pipeschi, 7) Catania, 8) Raddi, 9) Gani, 10) Digiacomantonio, 11) Innocenti, 13) Tintori.
All. Agosti.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close