“Me contro te”: il nuovo marketing a misura di bambino 

Molto amati dai bambini di età compresa tra i 5 e i 10 anni, la coppia di Youtubers più famosa del momento, Luì e Sofì, è protagonista di un vero e proprio fenomeno mediatico. Con oltre 5 milioni di iscritti sul canale Youtube e più di un milione e mezzo di followers su Instagram, il successo di Luigi Calagna e Sofia Scalia sembra essere inarrestabile. A questo punto diventa interessante capire quali siano le leve del marketing da loro usate, non solo per coinvolgere e intrattenere migliaia di bambini, ma anche per vendere diversi prodotti.

Nel mondo di Luì e Sofì

Video brevi, allegri e simpatici sono la formula scelta dalla coppia di giovani Youtubers, ma anche libri, programmi televisivi, musica e spettacoli dal vivo. Di recente sono usciti al cinema con un film campione d’incassi, “La vendetta del signor S”, che ha battuto persino Checco Zalone guadagnando più di 9 milioni al botteghino. La forza dei loro messaggi non stupisce perché da quando hanno iniziato, nel lontano 2014, si sono guadagnati la fiducia delle famiglie italiane grazie alla coerenza dei loro messaggi, riconosciuta anche dal Moige (Movimento Italiano Genitori) che li ha premiati per il valore educativo dei loro contenuti. D’altra parte, l’obiettivo di girare oltre mille video che ogni mese ottengono 200 milioni di visualizzazioni provenienti da 7 milioni di utenti unici si raggiunge solo con impegno e costanza. Il format da loro proposto è vincente proprio per via della sua semplicità, del linguaggio identitario caratteristico che fa presa sui piccoli, i quali si sentono coinvolti e parte di una cerchia di amici. A questo servono le challenge che mettono i bambini di fronte ad azioni concrete e a giochi divertenti da replicare a casa. Senza considerare l’espressività dei due protagonisti che fanno facce simpatiche, versi buffi e adottano atteggiamenti rassicuranti.

Il marketing di “Me contro te” 

Grazie a questo format dedicato, la coppia siciliana in un solo anno ha visto aumentare di cinque volte i ricavi con un utile netto di 1,75 milioni di Euro. Ma da dove derivano tutti questi introiti? Innanzitutto, bisogna considerare che il costo del personale è praticamente pari allo zero, trattandosi di una piccola società, la Me contro te srl. Il grosso dei ricavi arriva, oltre che da Youtube che li paga in base ai click ricevuti, dai prodotti pubblicizzati. Si tratta di partnership realizzate ad hoc, come quella più recente con il noto marchio italiano Liu Jo, specializzato nella vendita di capi d’abbigliamento femminile. Nello specifico, è stata lanciata una nuova collezione di scarpe personalizzabili, perfette per la stagione estiva, a prezzo compreso tra i 70 e gli 80 Euro. Cosa si sono inventati per rendere speciale il lancio di queste nuove scarpe? Hanno girato un video in cui, nei panni di scienziati di laboratorio, hanno mostrato come vengono create le scarpe. Ciò che le rende uniche sono i dettagli: non solo forme e colori nuovi ma anche adesivi glitterati a tema “Me Contro Te” da attaccare e staccare a piacimento. Questo è solo uno degli esempi più recenti, ma basta guardare con attenzione i loro video per accorgersi della potenza comunicativa dei loro messaggi. Per loro vendere è semplice e il merito va alla naturalezza e disinvoltura con cui riescono a rendere qualsiasi prodotto unico e irrinunciabile per i bambini.

 

Tag
Back to top button
Close