MALTEMPO – Frane e allagamenti in Toscana. Albero cade su ferrovia

TOSCANA – Il maltempo torna a colpire la Toscana dopo qualche giorno di tregua. Un albero è caduto sulla sede ferroviaria nella stazione di Massarosa lungo le stazioni di Lucca e Viareggio provocando la sospensione della circolazione sulla tratta dalle 13.20 alle 14.10. Sul posto sono intervenuti subito i tecnici di Rete Ferroviaria Italiana che hanno provveduto a liberare il binario e a ripristinare la circolazione ferroviaria. I disagi si sono tradotti in due treni cancellati per l’intero percorso e due nella tratta Lucca-Viareggio, sostituiti grazie al servizio su gomma. Sempre in provincia di Lucca, la strada provinciale 20, che collega La Barca alla via di Monteperpoli, è stata chiusa al transito, ma per fortuna non ci sono abitazioni isolate.

In provincia di Grosseto, a parte l’esondazione del torrente Maiano, sono stati chiusi per allagamento alcuni sottopassi e la strada provinciale 53 di Tatti per una frana. A Capalbio, Orbetello, Pitigliano e Scarlino, oltre all’Isola d’Elba in provincia di Livorno, sono state chiuse le scuole. In provincia di Firenze, una frana ha provocato la chiusura della strada provinciale 306 Casolana-Riolese a Palazzuolo sul Senio, mentre il rischio di un altro smottamento ha comportato la chiusura al chilometro 7,4 della strada provinciale 34 di Rosano a Vallina, nel comune di Bagno a Ripoli. Qui, per garantire la sicurezza, il traffico sarà deviato sulla vicina ToscoRomagnola (ss67). In provincia di Pisa, invece, osservato speciale è il fiune Arno, che venerdì 31 gennaio raggiunse i 4,91 metri. A Volterra, invece, si sono verificati due piccoli smottamenti in un’area diversa da quella in cui, pochi giorni fa, si verificò il crollo delle antiche mura.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close