La situazione degli affitti a Roma: trend e prezzi

Numeri davvero importanti per gli affitti a Roma. Nella capitale si notano ormai diversi segnali che indicano una ripresa importante, in seguito ad un periodo in cui la situazione non sembrava essere in piena fase di sviluppo. Nello specifico i segni di una ripresa del mercato immobiliare a Roma si osservano in particolare per ciò che concerne proprio gli affitti di immobili. Chi è alla ricerca di una casa in questa città tiene conto spesso di molti fattori importanti, non trascurando la situazione dei prezzi che riguardano le locazioni, una situazione che risulta davvero varia.

Gli affitti di immobili a Roma

Dal punto di vista del settore immobiliare a Roma, gli esperti fanno notare che c’è attualmente una situazione che farebbe propendere maggiormente verso le locazioni rispetto alle vendite di immobili. Il trend è simile a quello che si registra in altre città del nostro Paese.

Saperne di più sul costo di un appartamento in affitto a Roma, per chi ha la necessità di affittare un appartamento o in generale una casa, è fondamentale. A questo proposito è possibile avere delle idee molto precise tenendo conto delle informazioni riportate su Immobiliovunque.it, un sito che si occupa esclusivamente della pubblicazione di annunci immobiliari di grande qualità, scelti tra le proposte delle migliori agenzie immobiliari. Il portale si è specializzato nella messa a disposizione di annunci di case in vendita e in affitto nelle varie città del nostro Paese. Gli utenti possono visualizzare tutte le proposte scegliendo tra appartamenti, ville e attici.

Dal punto di vista dei prezzi nelle varie aree della capitale, sicuramente il centro storico è la zona in cui il costo è più elevato, nell’ambito degli affitti a Roma. Si può arrivare anche a cifre che corrispondono a 20,10 euro al metro quadro. Tra le aree della capitale più care da questo punto di vista troviamo Trastevere, il Testaccio e l’Aventino. In queste aree affittare una casa può costare 17,40 euro al metro quadro.

Le aree più economiche relativamente agli affitti in questa città italiana sono quelle di Lunghezza-Castelverde, con costi in media di 9,50 euro al metro quadro, e di Ponte di Nona e Torre Angela, con 10,10 euro al metro quadro.

Abbastanza economiche anche le zone di Ostia Antica e del Lido di Ostia, aree in cui per affittare un immobile potrebbero essere richiesti in media 10,90 euro al metro quadro.

Il budget è un fattore da non trascurare nella scelta di un appartamento da prendere in affitto, anche nella capitale. Molte persone considerano più adeguato mantenersi in un canone di locazione che possa essere compreso tra 600 e 800 euro, ma sarebbero in aumento, secondo le ultime analisi, anche gli affitti con canoni compresi tra 1.500 e 2.000 euro. Tra le tipologie di contratto che si preferiscono a Roma, c’è quello a canone concordato.

La situazione delle compravendite immobiliari

Anche se gli affitti hanno una parte molto importante nel mercato immobiliare della capitale, non si possono trascurare comunque nemmeno le compravendite. Acquistare casa resta in ogni caso una buona opportunità che viene considerata anche a Roma.

Gli ultimi dati degli esperti sottolineano che è in aumento la volontà da parte dei cittadini di acquistare una nuova casa. Negli ultimi mesi si sono registrate delle percentuali in aumento anche in questo senso e si può parlare di un settore immobiliare che è attualmente molto forte.

Le analisi sulla situazione nella capitale parlano non solo di buone percentuali per gli affitti e per le vendite, ma anche di un aumento dei prezzi degli immobili e di una crescita relativamente ai tassi di interesse dei mutui. La tendenza risulta, comunque, in perfetto allineamento con quella che è registrata nelle varie zone d’Italia.

Articoli correlati

Back to top button