Giga Grandi Cucine, Fabiani all’incontro con lavoratori, sindacati e Comune

“Siamo pronti a fare la nostra parte e all’azienda chiederemo di giocare a carte scoperte”. Lo ha dichiarato Valerio Fabiani, consigliere per lavoro e crisi aziendali del presidente Eugenio Giani, che ha partecipato all’incontro che, mercoledì 6 ottobre, si è tenuto a Scandicci con i 40 lavoratori di Giga Grandi Cucine srl, l’Rsu aziendale, i rappresentanti di Fiom Cgil, il sindaco di Scandicci Sandro Fallani, la giunta comunale e il presidente del consiglio comunale Loretta Lazzeri.

Giga Grandi Cucine produce attrezzature industriali per la ristorazione e dal 2008 è stata acquisita dalla multinazionale americana Middleby Corporation: la cassa integrazione terminerà a gennaio e non c’è possibilità di attivare nuovi ammortizzatori sociali.

Lunedì 11 ottobre è  convocato in Regione il tavolo in plenaria, con azienda e sindacati. “Vogliamo attivare un percorso con istituzioni e sindacati per trovare una soluzione che salvaguardi il sito produttivo, siamo pronti a farlo con Middleby ma, se necessario, anche ricercando nuovi soggetti” ha detto Fabiani.

In vista del confronto, la Fiom ha proclamato sciopero lo scorso venerdì 1 ottobre con presidio ai cancelli dello stabilimento; oggi, mercoledì 6 dalle 14 per l’incontro con la Regione e lunedì 11 ottobre in concomitanza con il tavolo di crisi regionale, convocato in piazza del Duomo 10, sede della presidenza.

Articoli correlati

Back to top button