FlixBus amplia la rete in Toscana, nuovi collegamenti con Livorno e Maremma

Nuove fermate a Livorno, Marina di Bibbona, Donoratico, San Vincenzo, Follonica e Grosseto

FlixBus potenzia l’offerta in Toscana per l’estate, in linea con la volontà di rispondere in modo sempre più puntuale alle esigenze di chi parte dal territorio e supportare, al tempo stesso, la ripresa delle attività turistiche in totale sicurezza, proponendosi come soluzione di viaggio per i visitatori in arrivo dalle altre regioni.

Secondo uno studio Istat, infatti, questa estate oltre 9 Italiani su 10 trascorreranno le vacanze in Italia, 6 su 10 fuori regione. In linea con la centralità sempre maggiore acquisita dal turismo domestico, che si conferma trend dominante anche per il 2021, FlixBus punta a rendere ancora più accessibile il territorio toscano, portando a 16 il numero delle località collegate nella regione.

Livorno e la Maremma collegate con le altre regioni e, con pochi cambi, anche con l’estero

Per cinque giorni alla settimana, dal mercoledì alla domenica, gli autobus verdi consentiranno ai visitatori in arrivo da VeneziaMestrePadova e Bologna di raggiungere senza cambi Livorno e cinque località in Maremma, Marina di BibbonaDonoraticoSan VincenzoFollonica e Grosseto, offrendosi così come soluzione di viaggio ideale per spostarsi lungo la costa in tutta comodità.

La Toscana potrà così beneficiare di nuovi arrivi tutta estate anche sul versante tirrenico, oltre che nell’entroterra, già ampiamente connesso dagli autobus verdi, con la possibilità di accogliere visitatori provenienti non solo dal nord Italia, ma anche dall’estero, grazie all’ampia disponibilità di interconnessioni possibili nel network globale di FlixBus, esteso a 2.500 città in 36 Paesi.

Per esempio, con un solo cambio a Bologna, i bagnanti in arrivo da molte città in Francia, Svizzera e Germania, come ParigiMarsigliaLioneZurigoMonaco di Baviera e Francoforte, potranno accedere facilmente al litorale toscano, mentre Venezia si offrirà come nodo di interscambio per chi arriva dall’Europa orientale, partendo ad esempio da LubianaZagabria o Budapest. Sia Bologna che Venezia si offrono ovviamente anche come hub di interscambio a livello nazionale per i visitatori in arrivo da svariate città del nord Italia, come TorinoMilanoTrento e Trieste.

Sicurezza a bordo: tutte le misure messe in atto da FlixBus

Per tutelare la salute dei passeggeri e del personale di bordo, e garantire così a tutti una piacevole esperienza di viaggio, FlixBus ha implementato un esaustivo protocollo di sicurezza: tra le misure implementate, si possono citare la sanificazione degli autobus al termine di ogni corsa, l’obbligo di mascherina per l’intera durata del viaggio e nelle fasi di imbarco e di sbarco e la misurazione della temperatura e il controllo touch-less di biglietti e documenti al momento del check-in.

Una panoramica completa delle misure di tutela della salute implementate da FlixBus è visibile qui.

Articoli correlati

Back to top button