FIRENZE – Oplí e Fondazione Meyer insieme per il futuro dei bambini

Cosa unisce una piccola startup fiorentina che si occupa di consegna a domicilio di frutta, verdura e prodotti della filiera locale e uno dei più importanti ospedali pediatrici d’Italia? La risposta è semplice – la beneficienza, ma non scontata.

Ogni anno, in occasione del Natale, siamo tutti chiamati ad essere più buoni.

Ma cosa significa nel concreto? Per alcuni la gentilezza e l’altruismo sono limitati alla stretta cerchia familiare, per altri il Natale coinvolge anche amici e parenti lontani. Poi c’è tutta una schiera di persone che, perlopiù in silenzio, si prodiga per fare qualcosa in più.

E spesso non si tratta solo di essere gentili, di portare i nostri migliori auguri. Quanto di mettere a fuoco, tendere l’orecchio, porre nuova attenzione nei confronti di ciò che succede attorno a noi.

Un’idea per aiutare i bambini del Meyer

A volte, guardando anche soltanto un poco oltre il proprio orto, si scoprono forme di beneficenza attiva. Come l’iniziativa “La tua cesta è ancora più buona”, lanciata da Oplí per portare qualcosa di più di un pensiero ai bambini del Meyer.

Dal 29 novembre al 6 gennaio per ogni acquisto effettuato sul sito di Oplí, viene donato alla Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer 1,50€.

Inoltre, è possibile acquistare per sé o regalare una Gift Card di Natale.

Le Gift Card hanno un valore di 15€, 25€ o 35€, e sono vendute rispettivamente al prezzo di 20€, 30€ o 40€. Per ciascuna Gift Card venduta, Oplí devolverà 10€ in beneficenza al Meyer (5€ da parte del cliente finale e 5€ da parte di Oplí).

Ma chi sono i ragazzi di Oplí e perché aiutare il Meyer attraverso il loro progetto?

Oplí nasce da un’idea di Sebastiano, Cosimo e Tommaso che decidono di mettere insieme le loro competenze per lanciare un progetto innovativo sul territorio fiorentino. L’idea è semplice e avvincente: migliorare l’esperienza dei cittadini a tavola, incrementare la qualità del loro rapporto con il cibo ed il territorio.

Attraverso un’approfondita fase di ricerca, vengono contattati i migliori produttori di materie prime – frutta, verdura, formaggi, carne, a cui si aggiunge una selezione di alimenti a lunga conservazione. Un paniere costruito seguendo la stagionalità della produzione, rappresentativo della campagna più prossima a Firenze. Dalle colline di Fiesole e Settignano, ai tesori del Mugello e del Chianti fiorentino.

Gusto, fragranza, salubrità: l’impegno di Oplí parte dalla valorizzazione della cucina locale. Sul sito tutto è a portata di click – l’utente entra ed in pochi passi effettua l’ordine che gli verrà consegnato in 24/48 ore a casa. Nel frattempo entra anche in contatto con ciascun produttore, avendo la possibilità di riscoprire non solo i sapori di una volta, ma anche i legami secolari che uniscono agricoltura e territorio.

Per sostenere una catena che crei e mantenga ricchezza sul territorio, a vantaggio non solo di chi consuma, ma anche di chi produce.

Ci sono tanti modi per aiutare il Meyer: farlo con Oplí per il Natale 2021 è un’occasione non banale. Il ricavato dell’iniziativa andrà a migliorare lo Sviluppo Tecnologico e la Ricerca Scientifica dell’Ospedale, a supportare l’Accoglienza delle Famiglie e le attività di Play Therapy dedicate ai bambini e agli adolescenti.

Non dobbiamo dimenticarci cosa fa il Meyer, dalle attività di animazione, gioco e lettura nella LudoBiblio, alle iniziative speciali come il teatro, l’ortogiardino (ortoterapia in ospedale), i clown e la Pet Therapy. Per non parlare della rassegna La Musica in Ospedale, che coinvolge bambini, genitori, operatori e visitatori.

Articoli correlati

Back to top button