Fiorentina-Empoli: storia, statistiche e record del derby toscano

Manca poco per la trentesima sfida che vedrà affrontarsi Fiorentina ed Empoli nel derby dell’Arno, la diciassettesima sfida al Franchi che ha visto la viola vincere dieci volte a fronte delle 3 vittorie degli azzurri e 4 pareggi. Sono invece 29 in totale, tra sfide al Franchi e al Castellani, in Coppa Italia e in Campionato, i confronti tra le due formazioni, con la Fiorentina in vantaggio con quindici sfide vinte, 7 vinte dall’Empoli e 7 pareggi tra le due squadre. La sfida è particolarmente interessante quest’anno visto l’andamento delle due formazioni con la Fiorentina all’ottavo posto della Serie A con 43 punti e l’Empoli al tredicesimo posto in classifica con 32 punti. C’è una differenza di undici punti tra i due club ma la cosa non sminuisce il fascino e la qualità che potrà regalare questa gara. Le varie quote sugli incontri di Serie A indicano la formazione viola come favorita, in virtù della sua posizione in classifica e di un organico tecnicamente superiore, ma gli esiti dei derby non possono mai essere considerati scontati.

Il derby toscano è ricco di fascino e suggestioni e riporta il primo confronto ai quarti di finale di Coppa Italia 1985-1986, con la sfida di ritorno giocata allo stadio Franchi e vinta dai viola per 3-0 grazie alla doppietta di Monelli e al gol di Lele Oriali, ribaltando il risultato della gara di andata finito in favore dell’Empoli per 3-2. In campionato, invece, la prima gara tra le due formazioni risale alla stagione successiva, quella 1986-87 e l’1-1 nel capoluogo toscano, firmato da Antognoni per i viola e di Casaroli per l’Empoli. Dopo i due pareggi a reti bianche, sia all’andata che al ritorno, della stagione ’87-’88, ci vollero poi dieci anni prima di ritrovarsi in Serie A, nella stagione ’97-’98, e l’Empoli sbancò il Franchi con un importante risultato di 2-1 firmato da Tonetto e Martusciello, dopo il vantaggio viola di Batistuta. Nella stagione successiva i viola si rifecero però con una netta vittoria per 2-0 firmata da Rui Costa e Batistuta.

Ancora sei anni e le due squadre si ritrovarono per dar vita a tre stagioni di derby consecutive. Nella stagione 2005-2006 il risultato fu di 2-1 grazie ai gol dell’ex Pasqual e di Jiminez, con in mezzo il gol azzurro di Riganò. L’anno successivo Mutu e Toni decisero la gara segnando un netto 2-0 e ancora, nel campionato 2006-07 fu di 3-1 il risultato finale con i gol di Pazzini, Mutu e Montolivo per i viola e il gol della bandiera di Saudati nel finale.

Due passaggi nelle stagioni ’10-’11 e ’11-’12 in Coppa Italia, entrambe le sfide vinte dalla Fiorentina, e arriviamo al 2014, anno a partire dal quale le due squadre alzano il proprio livello e danno vita, stagione dopo stagione, a derby dell’Arno sempre più interessanti e avvincenti, andando ad arricchire la storia di queste bellissime sfide. Nel dicembre 2014 l’Empoli fermò la Fiorentina sul risultato di 1-1, con Tonelli che rispose al vantaggio viola di Vargas. 2-2, invece, terminò il derby al Franchi nella stagione successiva, con la doppietta di Kalinic e le reti azzurre di Livaja e Buchel. Arriva così la seconda vittoria in casa viola dell’Empoli, nel 2017 con El Kaddouri e il calcio di rigore di Pasqual che rispondono al gol della Fiorentina di Tello. Infine, nella stagione 2018-2019 la Fiorentina passò per 3-1 con i gol di Mirallas, Simeone e Dabo che avevano risposto al gol del vantaggio di Krunic. E ora l’ennesimo derby in un clima sportivamente infuocato che regala già tante attese per l’ottima stagione che le due squadre stanno disputando.

Articoli correlati

Back to top button