FIGLINE E INCISA VALDARNO – Human Company dona 45 alberi al Comune

Nei giorni scorsi ne sono stati piantati 10 nel giardino della scuola dell’Infanzia di via Piave. L’Amministrazione comunale: “Grazie per questo gesto di grande sensibilità ambientale”

Sono 45 le piante donate al Comune di Figline e Incisa Valdarno dal gruppo Human Company, specializzato in servizi turistico-ricettivi e proprietario di due strutture a Figline, Villa La Palagina e Norcenni Girasole Village.

Ed è proprio per valorizzare il territorio in cui opera, per renderlo più accogliente e “più green” che nelle scorse settimane l’azienda ha contattato l’ufficio Ambiente del Comune, per una valutazione sulla tipologia di alberi da donare e sui tempi di consegna.

Si tratta di frassini, tigli, querce, olivi e ligustri, da collocare in varie zone del capoluogo figlinese. Nel dettaglio, 10 di questi alberi sono stati piantati nei giorni scorsi nel giardino della scuola dell’infanzia di via Piave, altri 10 arriveranno nelle prossime settimane in zona Gaglianella (giardino nuova lottizzazione) e nel giardino pubblico di via Garibaldi, mentre i restanti 25 sono già stati piantumati nelle scorse settimane in via Garibaldi, in via Pertini, in via Germania e al Brollo.

“Siamo molto fieri di avere, sul nostro territorio, soggetti privati che hanno tanto a cuore i temi della sostenibilità ambientale e della cura del territorio – commenta l’assessore all’Ambiente, Paolo Bianchini -. Grazie a questa generosa donazione, infatti, siamo riusciti ad accelerare e ad anticipare di un anno interventi che erano programmati per il 2021, come nel caso della scuola dell’Infanzia di via Piave, che aveva espresso la necessità di godere di maggiori spazi d’ombra in giardino”.

“Ringrazio la Human Company per essere sempre sensibile alle esigenze del nostro territorio – spiega la Sindaca Giulia Mugnai -. Lo ha dimostrato in occasione di questa donazione ma anche in passato, collaborando con l’Amministrazione comunale in vari progetti, non ultimo la firma del Protocollo di Intesa per la promozione dell’occupazione sul territorio. Tornando alle piantumazioni, quasi tutte sono state effettuate dal nostro personale interno, tranne una. Al Brollo, infatti, l’ulivo che è andato a completare il filare presente nel suo parcheggio è stato installato da un residente, il signor Marcello, che da anni collabora con il Comune chiedendo di dare una mano a prendersi cura della frazione in cui vive. Quindi grazie a tutti i soggetti che, per lavoro o per amore verso il territorio, compiono piccoli e grandi gesti, che arricchiscono la nostra comunità”.

“Siamo molto sensibili al tema della sostenibilità ambientale e da sempre impegnati nella tutela del territorio all’interno del quale si inseriscono le nostre strutture: partendo da questi presupposti è stato per noi naturale contribuire al bene comune con questa ultima donazione, che conferma e rinnova il nostro impegno nei confronti dell’ambiente e della collettività”, ha commentato Marco Calabrese, direttore delle strutture Human Company di Figline.

Articoli correlati

Back to top button
Close