CUCINA – Il limone di Castagnetola protagonista della nuova dolce creazione dello Chef apuano Marco Mariani

Domenica 27 novembre la presentazione del suo nuovo Babà

Il limone di Castagnetola diventa protagonista del nuovo babà dello Chef Marco Mariani. La presentazione del nuovo prodotto si terrà domenica 27 novembre alle ore 17.00, presso la pasticceria Zucchero a Velo di Massa. Connubio perfetto tra la sofficità del babà, cotto con la tecnica della vasocottura, e il gusto inconfondibile del Limone di Castagnetola: una vera esplosione di gusto tutto nostrano.

Una nuova sfida per lo chef che ha da poco aperto la sua attività nel centro di Massa, sua città natale. Con il lancio di questo nuovo prodotto si è posto l’obiettivo di valorizzare e far apprezzare un prodotto locale, il limone di Castagnetola, da sempre amato anche al di fuori dei confini nazionali.

Babà cottiSarà possibile gustare il babà da domenica e per tutto il periodo delle feste. Il packaging, innovativo e accattivante, lo rende inoltre un perfetto regalo di Natale.

“L’idea nasce dalla volontà di mettere in risalto questo prodotto magnifico della nostra terra, il limone Massese. Ricco di gusto e dall’aroma delicato, è un frutto da far conoscere e da apprezzare, una nostra eccellenza. Ho deciso di coniugare questa bontà con un classico della pasticceria, il babà. Questo dolce godurioso, viene cotto con una tecnica particolare, quella della vasocottura, che permette di mantenere al suo interno tutti gli aromi senza alcuna dispersione durante la cottura. La magia, quindi, arriva proprio all’apertura del vaso prima della consumazione: profumo incredibile, sapore genuino ed esplosivo” – spiega lo chef apuano, Marco Mariani.

Per Mariani si tratta non solo di valorizzare un prodotto massese, ma anche di fare qualcosa per la sua amata città.

“È il primo locale che apro a Massa, in un momento storico particolare e di crisi. Si tratta di una scommessa non da tutti, ma credo che sia doveroso per noi esercenti attirare le persone in città con le nostre idee innovative e con i nostri prodotti di qualità. Spero che siano numerose le persone a questa presentazione, ma mi aspetto che una volta girata la voce, siano in molti a voler assaggiare il mio babà che sarà veramente un prodotto unico nel suo genere”.

Il babà al limone di Castagnetola non è però l’unico prodotto innovativo che verrà lanciato quest’anno. Presto sarà possibile trovare nella pasticceria di Mariani anche il bombolone gusto panettone: “Una prelibatezza che non ho mai visto fare da nessuno e di cui vado fiero. Solo assaggiandola è possibile capirne il gusto!”, conclude Mariani.

Tutti i golosi interessati potranno andare alla presentazione del nuovo Babà che si terrà domenica, alle ore 17.00 presso la pasticceria “Zucchero a Velo” in via Gerolamo Guidoni, 5, a Massa. L’evento è aperto al pubblico.

Il Limone Massese: è un prodotto di origine De.Co, la sua forma può essere rotonda oppure ovale. La buccia è costituita da uno strato esterno rugoso, raramente liscio e da uno strato interno spugnoso. Il colore esterno va dal giallo leggermente più chiaro ad un giallo intenso, mentre

l’interno è bianco. Si presta ad essere consumato anche fresco mentre la buccia è utilizzata per produrre il profumatissimo limoncino, liquore solitamente sorseggiato a fine pasto come digestivo.

Nella provincia di Massa Carrara, i produttori principali si sono riuniti nel “Gruppo Culturale Castagnetola-Umberto Tongiani” che ogni luglio organizza la “Festa del Limone”.

Chi è Marco Mariani: tra Emilia e Toscana, cresciuto a tortellini (7 in un cucchiaio) e polenta “ficca”, ha frequentato l’istituto alberghiero G.Minuto di Massa. La scuola alberghiera è stata per lui una grande “palestra” dove ha compreso il rigore che serve per intraprendere il mestiere.

Durante il periodo scolastico si è fatto le ossa in una delle migliori trattorie di zona, è poi passato per Pietrasanta, Milano, e Forte dei Marmi, dove da 5 anni è chef e titolare del MarcoForte, un ristorante di qualità sulla spiaggia di Forte dei Marmi sempre supportato dalla sua compagna Chiara. La sua cucina è caratterizzata dall’utilizzo di materie prime di eccellente qualità lavorate il meno possibile per preservarne la genuinità del gusto. Quest’anno a dicembre ricorrerà il suo 21 esimo anno di attività in Versilia, trascorsi con passione e professionalità a fianco di alcuni dei migliori chef d’Italia.

Da poco ha aperto il locale “Zucchero a Velo” a Massa sfidando la crisi, ed ha in serbo altri progetti sia sulla città di Massa che su Forte dei Marmi.

Articoli correlati

Back to top button