Arezzo, musiche e canti di Natale con il concerto di Proxima Music

Venerdì 23 dicembre, dalle 15.30, è in programma il saggio dei giovani allievi della scuola aretina

Musiche e canti di Natale con il saggio dei giovani allievi di Proxima Music. Il concerto è fissato per venerdì 23 dicembre, dalle 15.30, e coinvolgerà circa trenta bambini e ragazzi della scuola aretina che si esibiranno in un repertorio studiato appositamente per il periodo delle festività. L’appuntamento, dal titolo “Natale in musica”, è a ingresso gratuito ed è ospitato dai locali di Proxima Music in via Severi, andando a configurare un’opportunità di ritrovo e di scambio degli auguri per maestri, allievi e famiglie.

L’iniziativa, coordinata dalla maestra Marilena Fracassi, vedrà per protagonisti soprattutto gli allievi tra i sei e gli undici anni del dipartimento di musica classica che canteranno o eseguiranno brani con strumenti quali pianoforte, chitarra, violino, violoncello e flauto. Questo concerto spazierà tra i pezzi di ieri e di oggi più amati del Natale e configurerà un’occasione per valorizzazione il lavoro svolto negli ultimi mesi di lezioni e per mostrare i progressi artistici individuali, permettendo così di vivere le emozioni di esibirsi di fronte a un pubblico. Particolari attenzioni saranno rivolte ai bambini del corso di Teoria Musicale e Solfeggio tenuto dalla docente Paola Tacconi che daranno vita a un’interpretazione collettiva con metallofoni che va ad arricchire un percorso didattico volto all’insegnamento delle tecniche del solfeggio, della lettura di uno spartito, della ritmica, dell’intonazione e delle note. “Natale in musica” sarà seguito da altri saggi che coinvolgeranno anche musicisti e cantanti del dipartimento di musica moderna tra i diversi generi contemporanei, andando a testimoniare la completezza dei corsi di Proxima Music. «Musica e Natale sono un binomio inscindibile – spiega Fracassi. – Il periodo delle feste è contraddistinto e reso ancor più speciale dai tanti canti della tradizione capaci di regalare emozioni a tutte le età. La volontà è, con questo concerto, di far rivivere queste atmosfere tipicamente natalizie condividendo le note dei nostri allievi».

Articoli correlati

Back to top button