VINO – Conad Grosseto e FISAR Colline Maremmane insieme per promuovere i produttori di vini del territorio

Oltre 10 appuntamenti con i sommelier in via Scansanese a partire da sabato 22 ottobre

Il mondo del vino torna ad essere protagonista di un viaggio di conoscenza che condurrà i clienti Conad alla scoperta di un segmento molto importante dell’agricoltura della Maremma e dell’Amiata. FISAR Colline Maremmane nel supermercato di via Scansanese a Grosseto offrirà un percorso alla scoperta della cultura e della ricerca che serve per realizzare un buon vino. Ogni sabato a partire dal 22 ottobre nel Conad di via Scansanese i sommelier FISAR accoglieranno e affiancheranno i clienti in un incontro completo con i vini presenti nella “cantina” del supermercato. Le cantine che apriranno il percorso di degustazione saranno: Cantina di Pitigliano, Colle Massari e Poggio al Gello.

Conad e FISAR, in questa iniziativa – afferma Maria Mecarozzi, Delegata FISAR Colline Maremmane- uniscono intenti e ideali mettendo al centro prodotti, territorio e persone. I supermercati Conad di Grosseto da sempre valorizzano e promuovono i prodotti tipici e di eccellenza enogastronomiche locali e FISAR interpreta la sua funzione come mediazione professionale tra il mondo dei produttori vinicoli locali fatto di persone ricchissime di conoscenza, innamorati del territorio, ambasciatori di una visione di sviluppo equilibrato e rispettoso dell’ambiente e i consumatori.” 

Conad Grosseto e FISAR Colline Maremmane, in oltre 10 appuntamenti hanno l’obiettivo di far conoscere il ricco panorama di vini locali presenti nei supermercati Conad, ma anche di coinvolgere in un rapporto nuovo e più consapevole i consumatori e le persone del vino.

La cantina dei vini non è uno scaffale “normale” nei supermercati Conad di Grosseto. – commenta Alessio degli Innocenti, socio di Clodia Commerciale che gestisce i negozi Conad di Grosseto – E’ importante da sempre ed è frutto della ricerca costante e attenta nel territorio che ha prodotto oggi una vasta e qualificata scelta di etichette. Il particolare rapporto che in questi anni è maturato con i produttori vinicoli locali è una ricchezza per Conad che vogliamo condividere con i nostri clienti consapevoli di offrire una complessiva qualità.”

Articoli correlati

Back to top button