Serie A Femminile,tris dell’Empoli alla Pink Bari

Torna a vincere l’Empoli Femminile.Le azzurre di mister Spugna ritornano alla vittoria che mancava da due mesi e si riscattano dopo un periodo non facile.Battuta la Pink Bari per 3-1 grazie alle reti di Dompig,Caloia e Cinotti. Nel finale un calcio di rigore trasformato da Carravetta per la Pink Bari.

La sintesi del match. Parte bene la Pink Bari con un buon controllo palla e un buon gioco. Infatti la prima palla gol è delle calciatrici baresi, ma è bravissima Capelletti a deviare una conclusione da fuori. L’Empoli i primi minuti si fa vedere timidamente dalle parti avversarie e lo fa in una occasione da calcio d’angolo di Glionna: sugli sviluppi è Dompig ad impegnare il portiere avversario franandogli addosso in un uno contro l’uno e rischiando molto.

La prima palla gol del match, è, comunque per l’Empoli: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la difesa del Bari libera dopo un palo esterno con la successiva ribattuta che finisce alta sopra la traversa. Ma poco dopo, in azione di contropiede, la Pink Bari va vicinissima al vantaggio con una percussione in area di rigore con un palo clamoroso a portiere battuto. Si rifà vedere l’Empoli e Glionna scarica in porta da fuori una conclusione che colpisce il palo esterno.

Ancora Empoli e una bella azione di Benedetta Glionna che serve Dompig, ma il colpo di testa dell’olandese finisce alto di poco. Il primo tempo termina così 0-0. Nella ripresa partono bene le empolesi che finalmente sbloccano il risultato con una bella azione di Glionna che serve perfettamente Dompig la quale davanti al portiere da sola, realizza la rete del vantaggio azzurro. Ma non finisce qui. La difesa del Bari va in difficoltà, lancio lungo di capitan Di Guglielmo che serve l’accorrente Aurora De Rita che, lasciata colpevolmente sola dalla difesa e dall’incerto portiere ospite che non calcola bene i tempi, batte a botta sicura: pallone sul palo e Caloia in tap-in da pochi metri sigla il gol del 2-0 e del raddoppio dell’Empoli.

La Pink Bari accusa il colpo e l’Empoli va vicino al terzo gol con una conclusione da fuori di Knol che finisce alta.Ora è un monologo azzurro e Prugna difende palla con il corpo, serve l’accorrente Cinotti che scarica da fuori un tiro che finisce alle spalle del portiere per il gol del 3-0 e della sicurezza. Quinta rete in campionato per la diez che ritorna al gol dopo che aveva segnato la sua ultima rete a San Marino proprio nel giorno dell’ultima vittoria empolese in campionato.

Il finale è tutto in gestione per l’Empoli anche se le baresi hanno un sussulto e si conquistano un calcio di rigore; Carravetta spiazza Capelletti e sigla il gol del definitivo 3-1. Finisce così, con le ragazze di Alessandro Spugna che ritrovano la vittoria dopo le ultime sfortunate uscite, agganciando al quinto posto la Fiorentina e la Florentia San Gimignano, riscattandosi dopo un periodo come già citato sopra in precedenza, non facile.

Ora c’è la sosta in campionato, il prossimo match delle ragazze dell’Empoli Femminile saranno in trasferta al Vismara contro il Milan di Giacinti il 21 marzo alle 12,30 e la trasferta di Napoli contro le partenopee dell’ex Pistolesi. Le azzurre torneranno in campo a Monteboro il weekend 17/18 aprile, quando è in programma il derby toscano contro la Florentia San Gimignano. Obbligatorio per le empolesi confermarsi tra le prime cinque.

Articoli correlati

Back to top button