Provinciale 556 “Londa-Stia”, confermata la chiusura

Fino al venire meno delle condizioni di pericolo per la circolazione ed al ripristino della normale viabilità

La Direzione viabilità della Città Metropolitana di Firenze ha disposto la conferma della chiusura al transito della strada provinciale 556 “Londa-Stia”, dal km. 4+200 al km. 4+800 circa, nel comune di Londa, fino al venire meno delle condizioni di pericolo per la circolazione ed al ripristino della normale viabilità.

La circolazione dei veicoli leggeri è deviata sulla strada comunale per Rincine, al km. 4+100 ed al km. 12+500 circa della S.P. 556; la circolazione dei mezzi pesanti sulle S.R. 70 e S.S. 67.

Il provvedimento è stata adottato vista la frana di un ammasso roccioso, distaccatosi dalla scarpata di monte presso il km. 4+500 circa, verificatasi la sera del 3 marzo, considerati i sopralluoghi eseguiti immediatamente dal personale della Città Metropolitana e gli accertamenti fatti nella giornata successiva, congiuntamente al Sindaco di Londa, e verificate dopo i primi interventi eseguiti in urgenza le quantità di materiale instabile ancora presente sulla scarpata di monte.
I lavori di somma urgenza per la messa in sicurezza del tratto stradale sono stati già affidati il 5 marzo.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close