PONTASSIEVE – Oltre 2 milioni di euro per la scuola De Amicis

Più vicini i lavori per rinnovare e adeguare a livello antisismico la scuola

Nella variazione di bilancio al programma triennale delle opere pubbliche, approvata dal Consiglio comunale nella sua ultima seduta, spiccano gli oltre due milioni di euro incassati dal Comune di Pontassieve grazie a un bando, che metteva a disposizione degli Enti fondi precedenti, collegati al PNRR, e destinati alla messa in sicurezza del territorio e degli edifici, con precedenza agli edifici scolastici.

Questi fondi saranno destinati all’adeguamento sismico della Scuola De Amicis che, come spiegano la Sindaca Monica Marini e l’Assessore ai lavori pubblici Filippo Pratesi, “è un intervento su cui l’Amministrazione lavorava da tempo, tanto che proprio grazie all’avanzato stato della progettazione è stato possibile ottenere questa cifra che – è bene ricordarlo – è una cifra davvero notevole per il Comune, ottenuta grazie al nostro ufficio tecnico che, ancora una volta, si distingue per la grande qualità del proprio lavoro. Questo intervento s’inserisce nel disegno complessivo che stiamo portando avanti, attraverso tanti altri interventi, alcuni dei quali in corso e altri conclusi, fino dalla nostra precedente legislatura, per migliorare e rendere efficienti le scuole del territorio. Proprio in questa ottica, abbiamo già altri progetti da mettere in campo per rendere il nostro patrimonio di edilizia scolastica sempre più moderno e sicuro.”

I 2.200.000 euro finanzieranno quindi una serie di interventi sugli elementi strutturali allo storico plesso scolastico del centro del Paese. I lavori permetteranno di raggiungere un maggiore livello di sicurezza come definito dalla normativa grazie ad un adeguamento degli elementi strutturali, pareti e solai. Le opere sulla struttura saranno poi completate con interventi alla copertura.

All’interno del progetto troveranno spazio anche interventi di riqualificazione energetica finalizzati alla riduzione dei consumi e al miglioramento del confort ambientale, mediante la sostituzione di tutti gli infissi esterni (finestre e porte finestra), un nuovo impianto di riscaldamento, un nuovo impianto idrico sanitario per la produzione di acqua calda collegata a pannelli solari termici per gli spogliatoi della palestra, i bagni della scuola. Completerà l’intervento la nuova illuminazione con lampade a led.

Gli spazi interni saranno rimodulati nel rispetto delle esigenze didattiche della Scuola Elementare De Amicis; in accordo con la Direzione Didattica, l’immobile potrà ospitare 250 alunni, con il primo piano che ospiterà le aule didattiche e il piano terra i laboratori, la palestra e il refettorio.

L’intervento sarà realizzato nel rispetto di quegli elementi storici che caratterizzano facciata, che sarà riqualificata senza perdere tuttavia l’attuale aspetto che richiama all’architettura della fine dell’Ottocento.

Articoli correlati

Back to top button