PITIGLIANO – La torciata di San Giuseppe accende il borgo di 1000 luci

Tutti i cittadini potranno partecipare dalla propria abitazione illuminando balconi e finestre, davanzali e scalate con lumini, candele e tutto ciò che fa luce

Il 19 marzo Pitigliano si veste di 1000 luci. Sarà una Torciata di San Giuseppe diversa dal solito ma non meno emozionante: non ci saranno i consueti festeggiamenti in piazza per celebrare l’antico rito del fuoco legato alla tradizione precristiana, non ci saranno i torciatori incappucciati e non ci potranno essere assembramenti, perché la pandemia ci impone ancora il rispetto delle misure restrittive, ma sarà comunque una festa di luci che farà brillare il bellissimo paese. Tutte le case di Pitigliano, infatti, si illumineranno con l’accensione di candele, lanterne e lumini sui davanzali, su balconi e finestre e sulle scalate.

Questa è l’idea lanciata dagli organizzatori, in primis dall’associazione Promo.fi.ter che, edizione dopo edizione, sta portando la festa di San Giuseppe ad essere un appuntamento imperdibile per gli abitanti di Pitigliano e per i turisti che sono sempre più numerosi.

L’evento sarà trasmesso il giorno successivo, sabato 20 marzo, alle ore 21, dall’emittente televisiva tv9 nello speciale “Torciata di Pitigliano. Assembramento di cuori”. Sarà infatti un assembramento virtuale di cuorii cuori dei pitiglianesi che sono i veri protagonisti di questa grande festa. Nella speciale puntata di Tv9 sarà possibile ascoltare numerose testimonianze di cittadini che parlano del loro rapporto con la Torciata, ci saranno immagini inedite e di grande suggestione.

 “Sono certo che i cittadini ci aiuteranno a rendere speciale anche questa Torciata di San Giuseppe – afferma il sindaco Giovanni Gentili – chiediamo a tutti di fare luce sul buio di questo anno così difficile, utilizzando quello che hanno in casa, anche la torcia del telefono cellulare. L’importante è esserci, è dimostrare quanto teniamo alla nostra festa. Il balcone, nel 2020, in tutta Italia è stato il simbolo della resistenza al Covid -19, dalle terrazze e dalle finestre le persone lanciavano messaggi con striscioni, cantavano, comunicavano il loro bisogno di socialità. La nostra Torciata di San Giuseppe sarà, quindi, un momento di condivisione, in attesa di poter tornare prima possibile alla festa come tradizionalmente l’abbiamo concepita. Grazie a TV9 per l’attenzione che dedica a questo evento.”

“Ringraziamo tutti coloro che hanno collaborato – aggiunge  Francesco Corti, presidente dell’associazione Promo.Fi.ter di Pitigliano – da Banca Tema alla pro loco, e poi il Comune oltre ai membri dell’associazione Promo.fi.ter, Officine Creative di Ivan Lumini; Gianluca Lumini; Emilio Celata; Gianluca Simonelli e Ivan Giulietti per le riprese con il drone. Speriamo il prossimo anno di poter tornare tutti insieme in piazza!”

Articoli correlati

Back to top button