PISA – Scuola Sant’Anna ai vertici dei giovani atenei, Nardini: “Riconoscimento meritatissimo”

“È un riconoscimento meritatissimo che premia l’impegno della Scuola Sant’Anna e accresce l’autorevolezza di tutto il mondo accademico toscano”. Con queste parole l’assessora a Università e ricerca Alessandra Nardini accoglie la notizia dell’ottimo piazzamento della Scuola superiore Sant’Anna di Pisa nel Young university rankings 2022, la classifica stilata da “The Times Higher Education”, che valuta le performance degli atenei ‘più giovani’, ovvero fondati da meno di 50 anni. Secondo l’edizione 2022 del ranking, il Sant’Anna conferma la prima posizione in Italia, il settimo posto in Europa e il 14esimo a livello mondiale.

“Il significato di questo risultato – prosegue Nardini – assume un’importanza ancora maggiore se consideriamo che la classifica è stata redatta su un numero di istituzioni notevolmente superiore rispetto all’edizione precedente, mostrando la capacità della Scuola di sapersi confrontare con le sfide che pone il nostro tempo”. “In particolare – afferma Nardini – spiccano gli obiettivi raggiunti sul piano del trasferimento tecnologico e della ricerca, temi centrali per una ripartenza solida e inclusiva”.

“Alla rettrice Sabina Nuti e a tutto il Sant’Anna rivolgo i miei più sentiti complimenti”, conclude l’assessora sottolineando che “il loro lavoro ci sollecita a fare sempre di più e meglio per consolidare come eccellenza a livello nazionale e internazionale l’intero sistema universitario della regione”.

Articoli correlati

Back to top button