LUCCA – IN-HABIT a VerdeMura: uno stand e una serie di eventi su socialità e rapporto uomo-animale

In Italia vivono 60 milioni di animali da compagnia: in media ogni cittadino ha un cane, un gatto, o almeno un pesce rosso: con la pandemia, l’isolamento casalingo e lo smart working molte persone sono state spinte a prendere una compagnia a quattro zampe. Da questi dati nasce una riflessione più ampia: le città devono poter ripensare i propri spazi urbani per migliorare accoglienza e fruibilità ma anche diffondere una cultura della convivenza in termini di educazione e di promozione del territorio.

Il progetto IN-HABIT – INclusive HeAlth and wellBeing In small and medium size ciTies, finanziato integralmente da fondi erogati dall’Unione Europea nell’ambito del programma Horizon 2020 si propone di identificare soluzioni innovative per promuovere la salute e il benessere inclusivi in varie città europee tra cui Lucca, dove il focus d’attenzione è proprio il legame uomo-animale in tutte le sue sfaccettature. Migliorare la qualità della vita dei nostri concittadini in un’ottica di relazione, con o senza pet, contribuendo a costruire una cultura dell’attenzione e del grande valore educativo che il legame con un animale d’affezione riveste. Sono queste le sfide del presente di cui si discuterà a VerdeMura dove IN-HABIT sarà presente con un proprio stand e una serie di eventi voluti dal Comune di Lucca e Lucca Crea.

Lucca punta a diventare sempre più animal friendly. A partire dalla realizzazione delle “Animal Lines”, o “animabili” cioè percorsi verdi attrezzati e integrati di cui usufruire con i propri animali, accessibili a tutti, che collegano centro storico, mura e le aree verdi periferiche. Le Animal Lines saranno anche aree e punti di incontro, di socializzazione e di partecipazione attiva per i cittadini.

Presso lo stand sarà possibile avere informazioni e dare la propria adesione ai diversi tavoli tematici del laboratorio sociale LUCCA IN-HUB, lanciato lo scorso 19 gennaio, in cui i cittadini sono coinvolti direttamente nell’elaborazione di idee e soluzioni da proporre alla città, proposte cosidette “soft” ma non per questo di minore impatto, su cui l’amministrazione potrà impegnarsi nei prossimi mesi, per costruire nuove opportunità di conoscenza, crescita e inclusione.

Venerdì 1 aprile sul Baluardo San Regolo ore 16.00 “Relazione uomo-animale: sfide e possibilità del progetto In-Habit” a cura di Chiara Mariti dell’Università di Pisa. Seguirà alle 17 “Giochiamo insieme al nuovo gioco sugli animali di In-Habit” a cura di Andrea Faina di Lucca Comics & Games. Sabato 2 aprile dalle ore 10 alle 12 allo stand, in collaborazione con l’Università di Pisa, sarà possibile compilare i questionari per offrire idee e suggerimenti utili al progetto. Dalle ore 15:30 l’Ingegnere Francesca Guidotti del Comune di Lucca illustrerà le “Animal Lines” e, dalle 16:30 alle 17:30, l’educatrice cinofila Michela Pieroni affronterà tematiche relative al rapporto con i cani. Domenica 3 aprile – mattina allo stand, dalle ore 10 alle 11, sarà possibile partecipare a un’escursione con Angela Giannotti, guida ambientale di Legambiente, occasione preziosa per informarsi sull’ecosistema variegato che circonda le Mura. Sempre domenica 3 aprile dalle ore 11 alle 12 l’architetto Diletta Moretti parlerà del progetto delle “Animal Lines”. Infine, nel pomeriggio di domenica è prevista di nuovo la presenza dell’educatrice cinofila Michela Pieroni, l’Università di Pisa raccoglierà nuovamente i suggerimenti dei cittadini. Seguirà un laboratorio dedicato ai bambini che vedrà coinvolte alcune docenti delle scuole lucchesi.

Articoli correlati

Back to top button