LUCCA – Giorno del Ricordo: in programma due appuntamenti, a Palazzo Ducale e online

La città di Lucca si appresta a celebrare il Giorno del Ricordo, per “conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale”.

Il Comune di Lucca e la Provincia, in collaborazione con l’Isrec, hanno organizzato due appuntamenti, uno in presenza e uno online, per riflettere insieme. Mercoledì 9 febbraio, alle 17.00 in sala Tobino a palazzo Ducale, sarà presentato il libro di Raoul Puppo (docente di storia contemporanea all’università di Trieste), “Adriatico amarissimo”. Con l’autore, che è stato presidente dell’istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia, dialogheranno Paolo Pezzino- presidente istituto nazionale “Ferruccio Parri” e Chiara Nencioni dell’Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea. L’ingresso sarà libero fino a esaurimento dei posti a disposizione: sarà necessario esibire il Greenpass rafforzato.

Giovedì 10 febbraio alle 10.00 sarà presentato online (sulla pagina Facebook della Casa della memoria e sul canale yutube del Comune di Lucca) l’e-book e il video “La valigia della memoria”, a cura della V A dell’Isi Pertini: cordinamento di Adele Donnici e Paolo Battistini. Interverrà Aligi Soldati, esule di Pola. Alle 12.00 sarà deposta una corona d’alloro davanti al Real Collegio, dove si trova l’epigrafe che commemora il Centro di raccolta che ospitò 1200 cittadini istriani, fiumani e dalmati costretti all’esodo dalle loro terre dopo la Seconda guerra mondiale.

Articoli correlati

Back to top button