LIVORNO – Matrimonio in villa o al mare, avviso pubblico del Comune di Bibbona per la ricerca di location

Un matrimonio su misura, a seconda dei gusti, interessi e desideri personali: entra nel vivo il percorso intrapreso dall’amministrazione comunale che gira attorno al mondo del cosiddetto ‘wedding’, una realtà capace di promuovere il territorio e assecondare la sua vocazione turistica.

Un’apertura che il Comune di Bibbona ha tradotto in una manifestazione d’interesse aperta alle strutture ricettive, agli stabilimenti balneari, edifici e ville di particolare valore storico, architettonico, ambientale, artistico o turistico e agriturismi, ai fini delle celebrazione di matrimoni e unioni civili. L’intenzione è quella di verificare la presenza sul territorio di privati interessati a mettere a disposizione dell’ente le strutture mediante comodato d’uso gratuito.

Una tendenza in linea con le disposizioni dell’Ambito Costa degli Etruschi, definite nei lavori del seminario dedicato al wedding, come forma di promozione turistica del territorio.

Tra i requisiti, una metratura superiore ai 25 mq, l’adeguatezza dei locali alla finalità pubblica istituzionale cui vengono adibiti nonché l’accessibilità al pubblico oltre al possesso dei requisiti di legge di idoneità, agibilità e sicurezza.

A tale scopo, l’amministrazione comunale ha pubblicato una manifestazione d’interesse, da redigersi su apposito modello, firmata dal proprietario o dall’avente titolo, da presentare entro le 12 del 05 novembre 2020, utilizzando una delle seguenti modalità: tramite pec, all’indirizzo: comune.bibbona@pec.it oppure con consegna diretta al Protocollo del Comune  negli orari di apertura al pubblico.

L’amministrazione si riserva ogni valutazione e decisione circa l’idoneità dei luoghi nonché ogni facoltà in merito alla modifica, proroga o revoca del presente Avviso.

Back to top button