LAVORO – Alival-Lactalis, Il 15 giugno tavolo Toscana-Calabria a Roma con azienda e sindacati

È in programma mercoledì prossimo 15 giugno, alle 12.30 a Roma, presso la sede della Conferenza delle Regioni, un tavolo congiunto convocato dall’assessora al lavoro della Regione Toscana Alessandra Nardini e dell’assessora al lavoro e vicepresidente della Calabria, Giuseppina Princi, per affrontare la vertenza Alival, azienda acquisita nel 2015 dalla Nuova Castelli e oggi controllata dalla multinazionale del latte Lactalis.

Il gruppo, leader mondiale dei prodotti lattiero caseari con marchi importanti come Galbani e Parmalat, nelle scorse settimane ha annunciato un piano di razionalizzazione che prevede il licenziamento di circa 200 lavoratrici e lavoratori dipendenti nei siti di Ponte Buggianese (Pt), Cinigiano (Gr) e Reggio Calabria e nelle aziende dell’indotto legato alla filiera agroalimentare.

“Il nostro obiettivo – spiega l’assessora al lavoro della Regione Toscana Alessandra Nardini – è salvaguardare i livelli occupazionali e le attività produttive della filiera agroalimentare. Per questo occorre un confronto chiaro e trasparente. Questo è l’obiettivo del tavolo congiunto che abbiamo convocato insieme alla collega della Regione Calabria”.

Mercoledì prossimo a Roma saranno presenti le rappresentanze nazionali e territoriali delle organizzazioni sindacali, i vertici di Alival, Nuova Castelli e Lactalis, l’Assessora Alessandra Nardini, la Vice Presidente della Regione Calabria con delega al lavoro Giuseppina Princi, i Sindaci dei Comuni di Ponte Buggianese, Cinigiano e Reggio Calabria.

Sin da metà maggio, l’assessora Nardini e la vicepresidente Princi avevano agito in stretta collaborazione e di intesa con i Comuni coinvolti, inviando anche una lettera al Ministero dello sviluppo economico.

Back to top button