Iran, il presidente Giani incontra i BowLand: “Sostenere la lotta del popolo per i diritti”

Hanno parlato della situazione in Iran e delle forti manifestazioni popolari che stanno coinvolgendo il paese; una società scossa dalla morte, per pestaggi e violenze della polizia, di ragazze colpevoli di avere rivendicato il loro diritto alla libertà. E’ stato un incontro intenso e caloroso quello tra il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, e i tre giovani artisti iraniani, con salde radici a Firenze, del gruppo BowLand.

“Il mondo e l’Europa innanzitutto – ha detto Giani a Lei Low, Peijam Fa e Saeed Aman – hanno in questo momento il dovere di essere vicini al popolo iraniano e alla sua lotta per conquistare diritti politici e civili. E’ di fondamentale importanza che della mobilitazione in corso siano protagonisti soprattutto i giovani, che più di ogni altro possono garantire all’Iran di aprire una nuova stagione. La Toscana – ha concluso il presidente – è al loro fianco”.

Articoli correlati

Back to top button