Grosseto, la raccolta differenziata è sempre più smart: ecco i box di raccolta dei piccoli elettrodomestici

In città e a Marina saranno a disposizione dei cittadini le nuove attrezzatture per la raccolta dei piccoli Raee. Il sindaco e l’assessore: “Un servizio in più per la comunità. Obiettivo aumentare ancora di più la differenziata”

Nuovo servizio di raccolta differenziata a Grosseto. L’Amministrazione comunale, in collaborazione con Sei Toscana, mette a disposizione dei cittadini i box per la raccolta dei piccoli Raee (i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche).

Questa mattina l’inaugurazione del primo box, situato nel parcheggio compreso fra via Inghilterra e via Unione sovietica, alla presenza del sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, dell’assessore all’ambiente Simona Petrucci e del direttore generale di Sei Toscana Gianluca Paglia.

Nei box è possibile conferire piccoli elettrodomestici come asciugacapelli, frullatori, ferri da stiro, minipimer e piccole apparecchiature elettriche ed elettroniche come cellulari, tablet, tastiere, mouse, pc portatili, piccole stampanti, fotocamere, ecc. Per utilizzare i contenitori è necessario avere la 6Card, la tessera che associa ogni conferimento ad una singola utenza Tari.

“Andando incontro alle esigenze dei cittadini e proseguendo sul percorso virtuoso avviato, abbiamo deciso di installare un contenitore Raee per facilitare lo smaltimento dei rifiuti elettrici ed elettronici – spiegano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore all’Ambiente Simona Petrucci –. L’amministrazione ha già da tempo avviato le procedure per la corretta differenziazione dei rifiuti e per rispettare le normative che regolano la tutela ambientale. Infatti, il posizionamento di questo tipo di contenitore ha come obiettivo il corretto conferimento per certi tipi di rifiuti: parliamo di tutti i piccoli elettrodomestici quali ad esempio il ferro da stiro, il phon, il frullatore o altri elettrodomestici di uso quotidiano che non possono più essere riparati e che fino ad oggi non potevano essere smaltiti correttamente proprio per la mancanza di uno specifico contenitore. Questa operazione – proseguono il sindaco e l’assessore – è chiaramente possibile grazie alla collaborazione di Sei Toscana che organizzerà la logistica, calendarizzando le date per il ritiro del materiale. Presto verranno posizionati sul nostro territorio anche altri contenitori in modo da migliorare il servizio per i cittadini e facilitarli nello smaltimento di questi rifiuti particolari”.

I grandi Raee (come elettrodomestici, televisori, impianti stereo, ecc.) devono essere conferiti al centro di raccolta di via Zaffiro oppure possono essere ritirati a domicilio chiamando il numero verde di Sei Toscana 800127484 o compilando l’apposito modulo sul sito www.seitoscana.it.

Articoli correlati

Back to top button