Grosseto, dopo rave party nel viterbese campagna rilancio territori limitrofi

“Il rave party che per sei giorni, nel bel mezzo della stagione turistica estiva, ha portato sui giornali e sulle tv di tutta Europa le campagne viterbesi, ha sconvolto e, purtroppo, lasciato strascichi negativi anche nei territori confinanti della provincia di Grosseto”.

Ad affermarlo è l’assessore al turismo Leonardo Marras che sottolinea la necessità di “un intervento immediato di promozione per recuperare il danno di immagine che ha già causato decine di disdette delle prenotazioni verso i borghi e le città delle colline dell’Albegna, in particolare Pitigliano, Sorano, Sovana, Saturnia e Manciano”.

“La Regione – informa Marras – è già pronta ad intervenire,  con la sua agenzia Toscana promozione turistica e il sito Visit Tuscany , attraverso un ulteriore lancio della campagna ‘Toscana rinascimento senza fine’, dedicata  al territorio coinvolto, per rilanciare le destinazioni di quelle zone, puntando su wellness, relax, cultura, enogastronomia, archeologia etrusca, con foto, video e riferimenti al territorio”.

“In questi giorni – conlcude l’assessore – stanno emergendo richieste, proposte, iniziative di rilancio locale che presuppongono anche l’intervento del governo. In attesa delle risposte del ministro, e confermando la volontà a collaborare fattivamente, la Toscana vuole intervenire subito, raccogliendo l’appello dei sindaci del territorio, per dare risposte concrete alle conseguenze dal rave agostano”.

Articoli correlati

Back to top button