GROSSETO – Conad dona 10mila euro di alimenti a Caritas diocesana per famiglie in difficoltà

Oltre all’emergenza sanitaria, il Covid-19 costringe la comunità a fare i conti con una crescente emergenza sociale. Per dare una mano alle famiglie che non hanno soldi per fare la spesa, Conad Grosseto donerà alla Caritas diocesana 10 mila euro di alimenti.

Saranno gli stessi volontari della Caritas diocesana a ritirare 1000 euro di prodotti a settimana dal negozio Conad di Aurelia Antica per le prossime 10 settimane.

In particolare, si tratta di prodotti a lunga conservazione come pasta, legumi, pelati, ma anche omogeneizzati e altri alimenti per bambini. I volontari, ogni settimana, prepareranno dei pacchi spesa che consegneranno al domicilio delle famiglie in difficoltà.

“Di comune accordo con il sindaco – spiega Paolo degli Innocenti, presidente e socio di Clodia Commerciale, la società proprietaria dei negozi Conad di Grosseto – abbiamo deciso di destinare alla Caritas diocesana, per questo importante servizio, i 10mila euro che Conad Grosseto aveva impegnato con il Comune per l’emergenza Covid -19. Sappiamo, infatti, che sono praticamente triplicate in seguito all’emergenza Covid-19 le famiglie che si rivolgono alla Caritas diocesana, perché non riescono a fare la spesa, passando da circa 70 alle attuali 190. Per noi è importante sostenere questo straordinario servizio.”

“L’attenzione di aziende radicate sul territorio come Conad verso Caritas e i bisogni di chi, soprattutto in questi momenti, fatica concretamente ad andare avanti commuove – dice il vescovo Rodolfo Cetoloni – In questi giorni, da quando le nostre vite sono state stravolte dall’emergenza coronavirus, come Chiesa di Grosseto abbiamo lanciato questo slogan: la fede non si chiude, ma non devono chiudersi neppure le mani per rispondere ai bisogni. Grazie a Dio e al buon cuore di tanti, questo sta avvenendo. Non posso fare altro che dire tutta la gratitudine per gesti come questo. Guai a ritenerli dovuti o scontati: sono una benedizione per chi oggi non ce la fa.”

“Ancora una volta Conad Grosseto dà dimostrazione di particolare sensibilità per la comunità in questo momento di estrema emergenza – afferma il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna – è una delle dimostrazioni del grande cuore grossetano. Pubblico e privato stanno unendo in più occasioni le forze – confrontandosi – per dare risposte concrete alla città, in questo caso con il coinvolgimento delle associazioni, Caritas diocesana nel caso specifico, che stanno compiendo un enorme lavoro su tutto il territorio, città e frazioni”.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close